Tag

tavoli

Browsing

Se la piscina è indubbiamente un plus per ogni casa, il vero valore aggiunto è l’ambiente che circonda la vasca. Ossia lo spazio a bordo piscina, che si presta a momenti di condivisione davvero esclusivi, da vivere in famiglia, con gli amici o con ospiti di riguardo. In quest’ottica, fondamentale è la scelta dei mobili: sedie, tavoli, accessori, tutti gli elementi che contribuiscono alla creazione di un meraviglioso arredamento da bordo piscina.

Come scegliere le sedie per il giardino con piscina

Nella scelta dell’arredamento a bordo piscina, le sedie hanno un ruolo preponderante: devono essere comode ma anche dare carattere e stile a un ambiente aperto, fresco ed estivo. Innanzitutto, la scelta delle sedie deve partire dal materiale: legno, metallo, resina, plastica, le possibilità sono molteplici. Poi va considerato lo spazio a disposizione e questo impatta sulla quantità di pezzi da acquistare. Il comfort naturalmente è fondamentale per una sedia, così come la manutenzione: considerando che i mobili da esterno sono sempre esposti ai fenomeni metereologici, vale la pena orientarsi su soluzioni resistenti. Un perfetto esempio di bilanciamento tra estetica e praticità è rappresentato dalle sedie e dagli sgabelli della collezione Mood.

Sedia Mood firmata Bontempi Casa
Mood, sedia outdoor per arredare lo spazio esterno, firmata Bontempi Casa

Come scegliere i tavoli per il giardino con piscina

Il tavolo è uno dei pezzi di design più importanti in ogni casa. E lo è anche nell’arredo a bordo piscina, visto che dovrà accogliere momenti di condivisione in famiglia o tra amici. È bene dunque puntare su un modello versatile, non troppo ingombrante: da utilizzare come piano di appoggio per una bibita fresca, un caffè o un drink. Ma anche in grado di ospitare un pranzo o una cena, non troppo lunga, né formale.

È importante scegliere un modello in linea con lo stile degli altri complementi d’arredo, così da creare un layout visivamente omogeneo. Per chi ha spazio a sufficienza, è interessante valutare l’allestimento di un gazebo: in quel caso, il tavolo – protetto dal sole – aumenta di centralità e importanza, si presta a pranzi e cene anche di durata maggiore. Tra i tanti modelli di tavoli per l’arredamento bordo piscina, uno che spicca per eleganza e versatilità è indubbiamente il tavolo Moon.

Moon, tavolo outdoor firmato Bontempi Casa
Moon di Bontempi Casa è il tavolo del mondo outdoor

Arredamento bordo piscina: come creare un’atmosfera rilassante

Per arredare uno spazio con piscina, sia essa interrata o fuori terra, è importate allestire un ambiente confortevole: sedie, tavoli, ombrelloni, complementi d’arredo, devono trasmettere armonia e relax. In tal senso, è auspicabile non occupare troppo lo spazio a disposizione: l’arredamento a bordo piscina deve dare modo a tutti di muoversi liberamente, senza creare ostacoli nell’accesso alla vasca.

Arredo per piscina: non è bello se non è funzionale

Nella scelta dei mobili per il bordo piscina, bisogna tenere a mente che si tratta di un’area facilmente esposta a schizzi d’acqua. Questo aspetto, insieme ai fattori atmosferici e ai raggi solari, può portare nel tempo all’usura degli arredi. Quindi meglio privilegiare sedie, tavolini, complementi d’arredo nati per l’outdoor: con materiali e lavorazioni specifiche, in grado di resistere agli elementi climatici. Chi si vuole orientare sul legno, può optare per il teak o il rattan. In alternativa, si può puntare su arredi in metallo o acciaio che hanno il vantaggio di richiedere scarsa manutenzione. Un fascino senza tempo hanno poi le soluzioni in vimini, ma spesso risultano più fragili in termini di tenuta agli agenti atmosferici.

Moon, il tavolo alto per arredare il tuo giardino
Moon alto di Bontempi Casa è il tavolo perfetto per l’outdoor

Giardino con piscina: idee per renderlo accogliente

L’arredamento a bordo piscina va pensato in relazione ai momenti di convivialità e condivisione che potrà ospitare. Che si tratti di occasioni familiari o di eventi con ospiti, è giusto valorizzare lo stile. Un design elegante, che esprima soprattutto accoglienza, voglia di stare insieme. Tavolini bordo piscina, sedie, complementi d’arredo: tutto va organizzato per fare sentire le persone a proprio agio.

Nell’arredare un ambiente domestico o professionale, la scelta del tavolo spesso fa la differenza. Più di ogni altro elemento, il tavolo deve coniugare estetica e funzionalità. Ecco perché chi vuole una soluzione di prestigio punta su un tavolo in legno massello.

Imperial, tavolo in legno massello Bontempi Casa
Tavolo in legno massello Bontempi Casa

Perché scegliere un tavolo in legno massello

È un materiale di grande pregio, dal forte impatto estetico e al contempo robusto, durevole e resistente.

In generale, richiede una ridotta manutenzione: va semplicemente trattato con prodotti quali cere nutritive e protettive.

È disponibile in una
grande varietà di sfumature cromatiche, a seconda dell’albero da cui proviene. E si adatta perfettamente a ogni ambiente, da quello più moderno a quello più rustico.

Cosa si intende per tavolo in legno massello

Il legno massello è un legname fresato direttamente dagli alberi, a differenza di altri come compensato, pannelli di fibra a media densità o impiallacciature, che sono realizzati invece con materiali compositi.

Non vengono utilizzati riempitivi o adesivi, il legno massello contiene fibre di legno originali: questo rende i tavoli in legno massello solidi e molto apprezzati esteticamente.

Tavoli in legno massello: quali elementi d’arredo abbinare?

Ambienti in stile vintage, arredamento d’ispirazione country: ovviamente, in questi contesti un tavolo in legno massello è perfettamente a suo agio. Ma non è l’unica possibilità d’utilizzo. Il tavolo in legno massello è spesso scelto per impreziosire, a contrasto, un ambiente in stile industriale: tra metallo, ferro, alluminio e acciaio, spicca la storia di un legno con le sue venature a rilievo. Alla stessa maniera, per creare un contrasto interessante e piacevole, i tavoli in legno massello sono spesso proposti insieme a complementi d’arredo minimal, freddi, ultramoderni. Questa versatilità emerge chiaramente nei modello di tavolo Bridge, emblema di un design assoluto che può abbracciare ogni stile d’arredamento.

Bridge, tavolo in legno massello Bontempi Casa
Tavolo Bridge, il tavolo in legno massello firmato Bontempi Casa

Quale legno scegliere per il tavolo in legno massello

Se si acquista un tavolo in legno massello con l’idea di utilizzarlo continuamente, meglio orientarsi su legni duri: per esempio, quercia e betulla. Se si vuole puntare alla massima durezza, allora vanno scelti mogano ed ebano, meglio invece evitare quelli più morbidi come abete e pino. Per un eventuale uso esterno, è consigliabile optare per rovere, olivo, teak e castagno, che hanno una naturale tendenza a resistere agli agenti esterni. Se la scelta di base nasce invece da esigenze cromatiche, la tavolozza di colori offerti dal legno massello è davvero ampia. In generale, tra i chiari vanno considerati pero, abete e larice. Tra gli scuri, castagno, noce ed ebano, passando per diverse sfumature di bruno e rosso, come rovere, ciliegio e olmo.

Tutti i segreti del tavolo in legno massello: forme, spazi e volumi

Se si ha intenzione di acquistare un tavolo in legno massello, per prima cosa vanno valutate le dimensioni dell’ambiente: idealmente, bisogna considerare 80 centimetri dalla parete e almeno un metro e venti dalla zona di passaggio. Naturalmente, se gli spazi a disposizione sono limitati si può pensare a un tavolo allungabile. Un altro parametro da considerare è l’altezza: quella consigliata è di 70-80 centimetri, mentre bisogna garantire uno spazio tra 50 e 60 centimetri di larghezza per ogni persona. Queste considerazioni determinano la scelta della forma del tavolo: quelli squadrati sono più pratici, creano rigore visivo, coi loro lati che possono essere messi in parallelo alle pareti. I tavoli circolari invece spiccano di più nella stanza, ma accorciano le distanze e cancellando le gerarchie nei posti a sedere. Interessante la forma ovale, che crea un compromesso tra la facilità di collocamento nella stanza e la convivialità.

L’arredo di bar, ristoranti e locali di ogni genere non può prescindere da uno stile studiato e pianificato nel minimo dettaglio.
Le sedute, in questi progetti, hanno un ruolo determinante: sono il primo complemento che salta all’occhio, richiedono particolare comfort, devono essere robuste e resistenti se posizionate all’esterno e rimanere coerenti con lo stile dell’intero locale.

Sedie Contract per ristoranti all’aperto 

Quando si tratta di una veranda o un ristorante all’aperto, magari con una bella vista sul mare, i fattori da tenere in considerazione sono: resistenza all’usura e ai segni del tempo, praticità e robustezza.
Le sedie Hidra, ad esempio, hanno una struttura integrale in Polipropilene e Fibra di vetro che le rendono particolarmente resistenti e adatte ad ogni tipologia di arredo outdoor. Le forme sinuose e arrotondate sono perfette per dare un tocco di eleganza all’ambiente, mentre la varietà di colori dà il via libera al possibile contrasto o equilibrio con l’ambiente circostante, aprendo le porte alla fantasia.

Sedia Hidra Outdoor firmata Bontempi Casa
Bontempi Casa – Sedia Hidra Outdoor

Un altro esempio valido, magari per una location a bordo piscina, è il modello Gispy una seduta sbarazzina e impilabile disponibile nella versione con o senza braccioli, un passe-partout per ogni ambiente, sia esterno che interno, disponibile in una grande gamma di colori che va dal giallo al blu.

Sedia Gipsy Outdoor firmata Bontempi Casa
Bontempi Casa – Sedia Gipsy Outdoor

Per location di un certo livello, il modello perfetto studiato da Bontempi Casa è invece Freak una seduta che nasce come oggetto di design elegante e funzionale grazie al disegno di linee che seguono una geometria leggera e preziosa.  Il consiglio in più? Includere anche il cuscino studiato per regalare un comfort senza tempo.

Sedia Freak firmata Bontempi Casa
Bontempi Casa – Sedia Freak

Sedie Contract per ristoranti e bar al chiuso

Lo stile di un locale, qualsiasi esso sia, deve riuscire a dare subito la giusta impressione al cliente: è qui che entra in gioco un fattore determinante, ossia lo stile. A volte, molti ristoranti iniziano ad arredare gli spazi partendo proprio dalle sedie, complementi d’arredo capaci di dare il via all’arredo di tutto il contesto circostante. 

La seduta Shark di Bontempi Casa, ad esempio, è un modello adatto per ambienti moderni, ristoranti sofisticati che vogliono distinguersi con eleganza, grazie alla forma curvilinea e allo schienale con un’apertura ovale che dona grinta alla seduta rendendola inconfondibile.

Un’altra sedia di grande pregio della linea Bontempi Casa, è Suri un modello capace di adattarsi tanto all’ambiente in cui è inserita, quanto a corpo che si siede. Questo modello racchiude tutta l’innovazione e il progresso di Bontempi Casa, adattandosi perfettamente all’ambiente residential, home office, lounge e contract. 

Per chi invece cerca di assecondare un animo nostalgico, lasciando spazio a un’eleganza senza tempo, la scelta perfetta diventa Clara uno stile classico che dà vita a una seduta dal carattere sofisticato, con schienale trapuntato e un’ampia scelta di rivestimenti.

La Collezione Contract di Bontempi Casa è studiata per dare un ampio ventaglio di soluzioni appetibili per locali di ogni genere, offrendo sempre il massimo della qualità Made in Italy.

L’arredamento della zona living richiede sempre la massima attenzione, anche per il minimo dettaglio. Oltre ai protagonisti d’arredo quali divani, poltrone, tavoli e tavolini, dobbiamo dedicare un occhio di riguardo anche agli elementi decorativi che riescono a dare un taglio decisivo al nostro stile di abitare: cuscini, lampade, tavolini e tappeti.
Proviamo ad allargare lo sguardo e cerchiamo di visualizzare l’interezza del soggiorno, prestando attenzione a tutti gli arredi, le finiture e i dettagli che lo compongono. Da questa istantanea dovremmo percepire uno spazio emozionale, accogliente e che parli di noi: per questo non si tratta solo di abbinare una poltrona al divano, ma si va ben oltre.
Vediamo qualche consiglio utile per fare del nostro meglio.

Abbinare cuscini al divano: le formule vincenti

I cuscini sono un accessorio prezioso per tutte le zone living, perché possono contribuire ad illuminare qualsiasi stanza e renderla più dinamica. Le combinazioni sono infinite, ma iniziamo a scegliere la direzione:

  • Abbina colori tenui o pastello a tonalità più accese, come nel caso di uno Zenit Plus, un sistema componibile in due versioni, di colore grigio con cuscini quadrati e rettangolari tendenti all’arancione o al rosso
Divano Zenit Plus firmato Bontempi Casa
Bontempi Casa – Divano Zenit Plus
  • Tono su tono, ma introducendo le trame. È il caso del divano Bonnie, morbido e sinuso, nella versione color crema e cuscini decorativi dalle forme geometriche e di tonalità simili.
  • Scegli il netto contrasto di forma, tessuti e colori, come il divano a due posti Antares di colore verde, abbinato al proprio pouf rosso che richiama alcuni cuscini di forma quadrata e rettangolare. Il suo design compatto e le impunture lo rendono un modello moderno e allo stesso tempo indiscutibilmente elegante: perfetto per regalare ampi momenti di relax.
Divano Antares firmato Bontempi Casa
Bontempi Casa – Divano Antares

Abbinare divani e pouf: come scegliere quello giusto

Se l’intenzione è quella di creare un gioco di richiami, ogni singolo elemento deve essere studiato alla perfezione. Un esempio elegante ed efficace può includere la scelta di un divano lineare e di colore neutro come Dakota grigio, cuscini rettangolari tono su tono e quadrati blu, che richiamano il colore dei pouf Uchi e Badu posizionati intorno al divano.
Un’altra idea, capace di dare un tocco speciale ad ogni ambiente è Pouffoso un complemento semplice e lineare, ma anche molto elegante, perfetto come seduta o semplice elemento decorativo in ogni stanza della casa.

Pouf Uchi firmato Bontempi Casa
Bontempi Casa – Pouf Uchi

I complementi d’arredo Bontempi Casa sono pensati per creare atmosfere accoglienti, con richiami stilistici e concettuali, contribuendo all’equilibrio di tutti gli ambienti.

Divano Dakota firmato Bontempi Casa
Bontempi Casa – Divano Dakota

Arredare la propria casa, oltre ad essere un sogno che si realizza, è anche un progetto molto serio che richiede tantissima energia.
Quando si parte da zero, infatti, gli spazi da riempire sono molti e l’immaginazione deve poterci aiutare nella creazione di uno stile coerente, di impatto e che rispecchi le nostre esigenze. Ecco perché spesso è molto più comodo fidarsi di un unico partner per l’arredo completo della propria abitazione, perché capace di offrire diverse proposte tra cui sbizzarrirsi con scelte di stile, pur restando coerenti con il proprio progetto.

Arredo completo per la zona living 

Se esiste una zona che può definirsi il centro di ogni casa, questa è sicuramente la zona living che, con complementi d’arredo protagonisti come il divano è in grado di dare una personalità forte e chiara all’intero ambiente.
Ad esempio, scegliere un divano importante come Bonnie è un ottimo punto di partenza per arredare la zona living con elementi capaci di creare armonia e richiami di stile. Il modello angolare con chaise longue dona un valore aggiunto creando un perfetto equilibrio tra forma e struttura: l’aggiunta di un tavolino con piano di cristallo e struttura in oro rosa come Loop, invece, va ad impreziosire ulteriormente l’ambiente.
Ad ultimare la cornice di questa zona, si può optare per la scelta di un tavolo rotondo come Fusion della stessa struttura in oro rosa e piano in super marmo.

Modello Bonnie: il divano Bontempi Casa per arredare la tua zona living
Scegli il divano Bonnie firmato Bontempi casa

Zona giorno: scelta dell’arredamento completo

In qualsiasi zona giorno, il complemento d’arredo fondamentale è il tavolo: simbolo di convivialità e luogo di ritrovo di qualsiasi famiglia che ha un’importanza cruciale nella personalità dell’intero spazio.
A prima vista, infatti, l’arredo completo di una zona giorno deve trasmettere equilibrio, essere accogliente e invitante. Ad esempio, la scelta di abbinare Millennium, un tavolo fisso dalla struttura in oro rosa con piano in supermarmo, alle sedie Drop che ne riprendono la struttura e il colore del rivestimento, permette di dare personalità alla stanza creando dei richiami di stile molto forti in cui il fil rouge è l’oro rosa.
Dello stesso materiale, infatti, sono le librerie a parete Charlotte che sanciscono uno stile ben definito nell’arredo completo di questo ambiente.

Modello Millennium: il tavolo Bontempi Casa
Millennium: il tavolo Bontempi Casa per arredare la tua zona giorno

Arredare l’ufficio al completo

Con lo smart working e il lavoro da remoto, anche le zone dedicate allo studio e al lavoro devono trovare il giusto spazio all’interno di una casa. Ecco perché scegliere un arredo completo in queste situazioni non è solo un’opzione smart, ma è anche una garanzia di funzionalità ed estetica.
Di sicuro attività di questo genere necessitano di piani di lavoro comodi e spaziosi, come Mirage: il tavolo fisso o allungabile della linea Bontempi Casa dal design moderno e dal gusto estremamente raffinato. Le sedute sono un altro punto cruciale nell’arredo completo di una zona dedicata al lavoro: devono essere comode, in linea con lo stile generale e molto pratiche. La scelta di modelli come Chantal è sicuramente una garanzia di stile e funzionalità.
In uno spazio come questo, è anche scontato che l’illuminazione sia una delle priorità più importanti: ecco perché la scelta di lampade da terra capaci di diffondere la giusta luce sono una scelta obbligata. Circle è un’opzione perfetta per regalare all’ambiente la giusta eleganza e illuminare a dovere i punti più importanti.

Modello Circle: Lampada da terra ad arco Bontempi Casa
Lampada da terra Circle firmata Bontempi Casa

Quando si decide di arredare la zona living sono molte le scelte da fare e nessuna è da sottovalutare, specialmente se si parla di tavoli e sedie: la coppia di elementi cardine della tradizione italiana che rimandano alla convivialità e alla bellezza di condividere momenti speciali, trovando nel design Made In Italy la loro più grande espressione, come nella Linea Bontempi Casa. L’unione di questi elementi non prevede regole precise, ma pone grandi dubbi da sciogliere: ecco le tre possibili strade che abbiamo individuato per far sposare al meglio tavoli e sedie:

  •       Abbinamento cromatico
  •       Abbinamento materico
  •       Abbinamento stilistico

Vediamo insieme punto per punto quali sono i consigli utili e gli accorgimenti per un risultato ottimale.

I colori da abbinare per tavoli e sedie

A livello cromatico, i trend del momento sembrano privilegiare la diversità e la personalizzazione degli abbinamenti, abbandonando il concetto di “giusto” in senso assoluto per puntare alla scelta vincente in grado di rispecchiare personalità, anima e colore di chi arreda.

Tavolo e sedie in tinta unita

L’abbinamento monocromatico di tavoli e sedie è una scelta classica ed elegante, sicura e stilisticamente coerente. Ciò su cui si può giocare è invece lo stile in ottica mix&match per dare dinamicità e personalità allo spazio.

Il consiglio di Bontempi Casa: una sala da pranzo con tavolo Imperial dal piano ellittico in legno massellato e sedie Sally color fango con cuciture a contrasto ecrù.

Tavolo e sedie colorati

Complementi d’arredo come tavoli e sedie sono l’occasione ideale per dare un po’ di colore all’ambiente e dargli un’identità forte: qualsiasi sia lo stile, dal classico al moderno, il colore trova sempre posto nelle zone conviviali per cui l’unione di diverse cromie, soprattutto per quanto riguarda le sedie, è una scelta originale e di impatto.

Il consiglio di Bontempi Casa: mix&match di sedie Chantal con struttura in legno massello e seduta in pelle ecologica in rosso, blu, giallo o beige e tavolo Delta.

La scelta materica di tavoli e sedie

Quando si arredano ampi spazi, ciò che bisogna tenere a mente è l’impatto che la materia dei complementi d’arredo ha sulla visione d’insieme, vediamo le diverse tipologie.

Sedie per tavolo in vetro

Simbolo di ricercatezza ed eleganza, un tavolo in vetro richiama uno stile moderno e minimal il cui abbinamento può essere studiato in base alle finiture: moderne, in legno, metallo o in tinta, cercando il colore più in armonia con la sfumatura del vetro.

Il consiglio di Bontempi Casa: tavolo Bridge con piano in vetro e sedie Mood con rivestimento verde in pelle ecologica.

Tavoli in vetro e sedie abbinate Bontempi Casa
Tavolo Bridge in vetro Bontempi Casa

Sedie per tavolo in legno

Per gli amanti delle “natural vibes” un abbinamento di sedie e tavoli in legno è un richiamo irresistibile, ma esiste anche la possibilità di abbinare i due complementi in base al materiale della struttura.

Il consiglio di Bontempi Casa: tavolo Bridge in legno massello e base in acciaio nero con sedie Spark che ne riprendono la struttura materica.

Tavoli e sedie Bontempi Casa
Tavolo Bridge Bontempi Casa

Sedie per tavolo in marmo

Un materiale senza tempo dall’eleganza incontrastata: il marmo ha sempre un impatto importante negli ambienti domestici e come tutte le icone va rispettato.

Il consiglio di Bontempi Casa è quello di scegliere sedie che diano il giusto risalto al materiale, magari optando per un colore che si abbini alle venature del marmo o che sia in netto contrasto, come nel caso di un tavolo Barone con piano in marmo abbinato a sedie Chantal in velluto color rosso uva.

Lo stile di tavoli e sedie

La prima domanda da porsi è: che stile vogliamo dare al nostro ambiente?

Questa terza strada riassume le due precedenti dando una direzione definitiva alla scelta dell’abbinamento per tavoli e sedie con tre possibilità:

–       Coerenza stilistica
–       Mix&Match
–       Contrasto netto

Qualsiasi di queste strade si basa sulla scelta di materia e colori per dare un’identità forte alla zona da arredare: la linea di sedie e tavoli Bontempi Casa offre tutte le possibilità dando ampio spazio alla creatività, garantita dalla qualità Made in Italy.

Sedie Bontempi Casa
Sedia Margot Bontempi Casa

 

Per qualsiasi progetto di arredamento, uno dei concetti chiave da cui partire è senza dubbio lo spazio a disposizione: negli ambienti moderni, infatti, comfort, funzionalità e stile devono sempre rispondere a una logica ben precisa.

Sia per case con una zona living ridotta, sia per ampi open space, le soluzioni salva spazio sono le più gettonate perché capaci di rendere le diverse abitazioni multifunzionali e pratiche, adatte ad ogni esigenza di personalizzazione. In quest’ottica i mobili trasformabili come tavoli e tavolini permettono di gestire al meglio l’arredo della propria casa donando un tocco di design non indifferente all’atmosfera.

In generale, i vantaggi principali sono:

  •       Ricavare posti aggiuntivi per occasioni che includono più persone
  •       Avere a disposizione un tavolino e un tavolo da pranzo in un unico mobile
  •       Scegliere un tavolo multifunzionale, leggero e veloce da spostare

Bontempi Casa ha studiato diverse soluzioni in cui il design Made in Italy riesce a conciliare eleganza e praticità per ogni tipo di ambiente, vediamoli insieme.

Tavolini trasformabili

Amatissimo dagli abitanti di monolocali o case molto piccole, un tavolino trasformabile può salvare anche lo stile dell’intero appartamento dove la metratura è limitata. In questi ambienti, infatti, un arredo salva spazio può rispondere alle esigenze più diverse e diventare tavolo per colazione, pranzo e cena, piano d’appoggio per libri, bicchieri e altri oggetti da tenere a portata di mano, ma anche tavolo per quando si lavora in smart working o appoggio per fiori o altri ornamenti per la casa.

Il tavolo Flash in acciaio laccato, ad esempio, è perfetto per spazi non troppo grandi dove le esigenze cambiano costantemente: l’apertura a libro e le ruote lo rendono pratico e semplice da spostare.

Tavoli rotondi

Se la casa da arredare è di medie dimensioni, ma non ci si vuole vincolare a un complemento d’arredo troppo invasivo, la soluzione migliore è quella di optare per un tavolo rotondo allungabile da poter disporre in diverse zone dell’appartamento: vicino alle fonti di luce naturale crea un’atmosfera raccolta, quasi separata dal resto della casa, ma in piena zona living può diventare il punto focale del soggiorno. Un’ottima soluzione potrebbe essere Barone, il tavolo allungabile rotondo di Bontempi Casa che, nonostante la forma fluida e moderna, è pronto ad adattarsi a qualsiasi stile.

Anche in case più ampie e zone living di metrature più grandi dove apparentemente non c’è la necessità di fare economia di spazio, un tavolo trasformabile può diventare essenziale per pranzi e cene con numerose persone e si può affiancare al tavolo principale esistente.

Tavoli rotondi Bontempi Casa
Tavolo Barone Bontempi Casa

Tavoli allungabili

Anche in case più ampie e zone living di metrature più grandi dove apparentemente non c’è la necessità di fare economia di spazio, un tavolo trasformabile può diventare essenziale per pranzi e cene con numerose persone. Pratici e versatili, infatti, rappresentano una soluzione molto apprezzata perché capaci di coniugare la necessità di muoversi in ambienti spaziosi con quella di allestire una tavola in modo comodo.

Soluzioni come Delta, rettangolare o a botte, ma anche Bridge costituiscono una scelta elegante e pronta a diventare supporto prezioso in occasioni speciali.

I tavoli trasformabili e allungabili sono in grado di unire funzionalità ed eleganza in modo semplice ed efficace: una soluzione ideale per ottimizzare gli spazi e migliorare il tuo modo di vivere l’ambiente di casa.

Tavoli allungabili Bontempi Casa
Tavolo Bridge Bontempi Casa

 

 

Chi vive in città è abituato a guardarsi intorno e vedere il paesaggio circostante in scala di grigi, e non è detto che sia un male! Certo qualche tocco di verde è indispensabile, ma il grigio, tutt’altro che piatto e banale, è un colore dotato di un’eleganza discreta e senza tempo, perfetta per l’interior design. Tra i materiali che fanno del grigio il proprio tratto distintivo, c’è il cemento proposto da Bontempi Casa.

Materiale che può sembrare inusuale per dei complementi d’arredo, ma è invece innovativo, il cemento di Bontempi Casa è disponibile in tre diverse sfumature – bianco, cemento e antracite, a cui presto si aggiungerà una grande novità (ve la sveliamo nelle prossime righe) – ha una superficie opaca e piacevolmente ruvida. La sua finitura è realizzata con una lavorazione artigianale che ne garantisce valore e unicità.

Il tavolo Podium con base e piano in cemento è un complemento d’arredo la cui forte personalità si può adattare a diversi stili d’arredo, ma sembra votata in particolar modo alla tendenza industrial. La resa di questo materiale, non tra i più usuali per l’interior design, risulta infatti particolarmente indicata per arredare seguendo questo stile, virando però verso la sua derivazione più raffinata e contemporanea.

tavolo Podium
Tavolo fisso Podium con base e piano in cemento bianco. Sedie Suri con rivestimento tessuto elastico a rete beige e struttura girevole in acciaio laccato bianco.

Tra le caratteristiche che rendono il Cemento una scelta vincente per l’arredo, c’è il fatto di essere un materiale eco-compatibile e a basso impatto ambientale. Altra caratteristica interessante è la facilità di pulizia: per le operazioni ordinarie bastano infatti un panno umido con un detergente neutro, da utilizzare immediatamente per evitare che agenti macchianti come olio, vino rosso o succo di limone penetrino nel materiale lasciando macchie o aloni.

tavolo Podium
Tavolo allungabile Podium con base in cemento antracite e piano in cristallo antigraffio antracite opaco. Sedie Clara imbottite e rivestite in Waterproof Nabuk e gambe in acciaio laccato argento naturale.

Da un punto di vista estetico e funzionale, poi, questo materiale coniuga perfettamente massima resistenza e minimo spessore: ne risultano piani d’appoggio solidi e affidabili.

Infine, una novità Bontempi Casa: presto sarà disponibile la nuova finitura color ottone per il basamento del tavolo Podium fisso, da abbinare alle raffinate venature di un piano in SuperMarmo nella variante noir desir o a un piano in cristallo nero, solo per fare qualche esempio. Scopri con il Configuratore tutte le possibilità per personalizzare il tuo nuovo tavolo.

tavolo Podium
Tavolo fisso Podium con base in cemento ottone e piano in SuperMarmo Noir Desir. Sedie Penelope con struttura in acciaio laccato imbottite e rivestite in velluto.

Arredare casa con uno sconto su tutti i mobili. Un sogno? No, è una concreta possibilità destinata a coloro che ristrutturano o hanno ristrutturato la propria abitazione privata a partire dal 1° gennaio 2017. Fino al 31 dicembre 2018, infatti, si può usufruire del Bonus Mobili: una detrazione dell’imposta lorda Irpef del 50% con un tetto di 10.000 euro destinata all’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, arredi di design e complementi di ogni tipo.

In poche parole: sarà possibile ri-arredare casa con arredamento di design alla metà della spesa. Bontempi Casa offre soluzioni d’arredo per tutti gli ambienti della casa: salotto, zona notte, studi, ingressi, cucine e giardini. Potete quindi approfittare del Bonus Mobili Irpef per acquistare al 50% i mobili e complementi d’arredo di design firmati Bontempi Casa, fino alla fine dell’anno.

Cosa si può acquistare con il bonus mobili?

Scrittoio Zac struttura laccata bianco, piano legno impiallacciato rovere spessart – Sedia Kuga struttura cromata, seduta in pelle ecologica bianca

Questo speciale sconto Irpef viene applicato all’acquisto di tutti gli arredi e complementi: tavoli e sedie, divani, letti, poltrone, comodini, madie, librerie, lampade, scrivanie, mobili su misura. Un’altra informazione importante, riportata nel documento ufficiale dell’Agenzia delle Entrate, è che sono detraibili anche le spese di trasporto e di montaggio dei mobili e degli elettrodomestici acquistati, i quali potranno essere collocati in un ambiente della casa qualunque, anche se non oggetto di ristrutturazione.

Tavolo Glamour struttura ottone, piano legno impiallacciato noce – Sedia Kelly struttura legno noce sduta pelle premium nero – Mobile bar Madison struttura nero profondo, ante Supermarmo noirdesir, dettagli ottone – lampada Pandora struttura bero profondo.

Se necessitate di più informazioni, non esitate a contattare direttamente il nostro rivenditore Bontempi Casa più vicino. Vi aspettiamo.

Originario dell’Asia Minore, viene poi introdotto in Europa dai re Persiani. Plinio il Vecchio testimonia nel suo manuale “Naturalia Historia” che le noci venivano importate dai Greci fin dal VII V secolo a.C. In quanto dono regale, i Greci lo soprannominarono “Karya Basilica”, ovvero noce regale e lo consideravano un albero profetico. È il legno di noce, un materiale pregiato, raffinato e molto antico che conquista il suo posto d’onore nella storia dell’arredo e dell’arte.

Nella mitologia greca l’albero di noce era legato al dio Dionisio. Si racconta, infatti, che Dionisio, ospite del re Dione della Laconia, si innamorò di una delle sue tre figlie. Caria contraccambiava l’amore, ma le due sorelle gelose iniziarono a fare pettegolezzi sul dio Dionisio che, inferocito, le fece prima impazzire e poi le uccise entrambe. Caria morì per il dolore e Dionisio, ancora  innamorato, la trasformò in un albero di noce rigoglioso, affinché potesse produrre frutti fecondi. I Laconi fecero costruire successivamente un tempio in suo onore, e al suo ingresso posizionarono delle statue scolpite in legno di noce raffiguranti le tre sorelle, che furono poi chiamate Cariatidi. Arte, leggende e mitologia s’intrecciano tra loro e raccontano l’incredibile storia di questo prezioso legno, ancora oggi impiegato nell’arredamento delle abitazioni più eleganti.

Ma cosa lo rende un magnifico supporto per tavoli, sedie, librerie e molto altro ancora? Il legno di noce è, oltre che un pezzo d’arte in sé, il materiale più apprezzato dagli intenditori di design e home decor.

Bontempi prevede diverse declinazioni e applicazioni del legno noce, legno massello noce secolare, legno noce massello, legno noce massellato e legno noce impiallacciato.

Il Tavolo Millennium XXL con piano in legno massello scortecciato noce secolare

Il legno massello scortecciato noce secolare delle collezioni Bontempi Casa è un legno selezionato, proveniente da aree certificate a riforestazione controllata, gestite secondo rigorosi standard ambientali e sociali. Caratteristica di pregio di questo legno è la sua origine unica: viene infatti minuziosamente ricavato dal tronco o dai rami degli alberi nei rigogliosi boschi americani. Ecco perché i prodotti di design in legno di noce secolare Bontempi portano con sé i segni del percorso di vita di ciascuna pianta. Nodi vivi, spacchi naturali e variazioni di palette colori, ne testimoniano l’autenticità e l’unicità. Tutti i piani sono trattati esternamente con vernice a base acrilica che conferisce protezione alle infiltrazioni di umidità, mantenendo il colore naturale del legno.

Tavolo Artistico con piano in legno massello noce

Il legno massello noce della collezione Bontempi Casa è selezionato tra i migliori esistenti sui mercati europei e americani. Per un effetto più al naturale, il bordo esterno laterale mantiene la forma originale del tronco dell’albero, regalando al piano unicità e artigianalità. Grazie al particolare trattamento ad acqua, i piani in legno massello hanno una protezione dalle infiltrazioni di umidità, pur mantenendo il colore naturale del legno.

Particolare bordo scortecciato legno massello noce

 

Sedia Alfa con struttura in legno massello noce

 

Il legno massellato noce

Il piano massellato unisce le performance estetiche del legno massello a quelle dei piani impiallacciati. Il bordo esterno del piano è infatti costituito da vero e proprio legno massello dalla forma irregolare, il quale viene sagomato con un raggio che simula il raggio del tronco. La parte superiore del piano è invece composta da legno pregiato che gli regala l’aspetto di un vero e proprio piano massello.

 

Tavolo Artistico con piano in massellato noce. Sedia Margot con gambe in massello noce
Bordo scortecciato in massellato noce

 

Il legno impiallacciato noce

L’indiscusso pregio di questo materiale è la sua leggerezza, unita alla flessibilità e indeformabilità, caratteristiche che lo rendono soprattutto perfetto per l’uso in ambienti umidi, quale quello di una cucina.  Composto da pannelli di agglomerato rivestito con fogli di legno di essenza nobile, esteticamente un piano impiallacciato in essenza nobile ha un impatto visivo simile ad un piano massello.

Tavolo Podium con piano in legno impiallacciato noce – Sedia Sveva con gambe in massello noce

 

 

Scrittoio Secret con piano in impiallacciato noce

 

 

Tavolino Artistico con piano in impiallacciato noce