Tag

tavoli bontempi casa

Browsing

Chi l’ha detto che le gambe del tavolo non possano diventare elementi decorativi di grande impatto? Il design moderno scardina le regole e trova soluzioni creative trasformandole in vere e proprie sculture artistiche, dove possono anche incrociarsi tra loro. Et voilà, il tavolo con gambe incrociate è pronto per farsi ammirare. Protagonista della scena con il suo design, offre soluzioni decisamente originali e avant-garde. La struttura, frutto di un grande lavoro di progettazione, è realizzata generalmente in acciaio o acciaio laccato, mentre il piano può essere in legno, cristallo, SuperMarmo o SuperCeramica, materiali pregiati tra cui scegliere quello più adatto a creare un tavolo su misura per il proprio stile di arredo. In più, stupisce la sua funzionalità: fisso o allungabile, tondo o squadrato, non pone ostacoli alle sedute e invita alla convivialità, a sedersi tutti intorno al tavolo per un pranzo in compagnia, per sfogliare l’album dei ricordi o per un pomeriggio dedicato ai giochi da tavolo.

Un tavolo con gambe incrociate può essere la soluzione più armoniosa per arredare un soggiorno moderno ed elegante, creando un punto focale che attira l’attenzione di tutti non appena si varca la soglia della zona living di casa.

Tavolo in legno e acciaio

Quando una struttura scultorea in moderno acciaio laccato si unisce al calore del legno, il risultato non può che essere di grande impatto, come nel caso dei tavoli con gambe incrociate Fusion e Artistico di Bontempi Casa.

tavolo gambe incrociate fusion
Tavolo allungabile Fusion con struttura in acciaio laccato, base e piano in legno impiallacciato. Sedie Alfa con struttura in legno massello e monoscocca con cuscino imbottito e trapuntato.

La struttura ad anelli in acciaio del tavolo Fusion può ricordare un gioiello, oppure le orbite di due pianeti che si incrociano, a seconda dell’immaginazione di chi la guarda. Il piano in legno, disponibile in diverse essenze tra cui rovere e noce, crea un bel contrasto tra rustico e moderno. Allungabile, può ospitare fino a dieci posti a sedere.

tavolo gambe incrociate bontempi casa
Tavolo Artistico con struttura in acciaio laccato e piano in legno massello di noce. Sedie Dalila rivestite in cuoio.

Sempre in acciaio laccato, ma dalle linee ben diverse, la struttura del tavolo a gambe incrociate Artistico sostiene il robusto piano in legno di noce con quattro lastre che si uniscono al centro come in una danza. In questo caso, il design originale e la combinazione dei due materiali diversi lo rende molto adatto ad arredare il soggiorno di una casa di montagna in cui si vuole portare un tocco di modernità.

Tavolo in cristallo

Tavoli in vetro con gambe in legno cercasi? Nel catalogo Bontempi Casa ci sono diversi modelli con piano disponibile anche in cristallo o cristallo antigraffio, e con struttura a gambe incrociate.

tavolo gambe incrociate bontempi casa
Tavolo rotondo Barone con struttura in acciaio laccato e piano in cristallo. Sedie Kuga con struttura in acciaio e monoscocca imbottita e trapuntata.

Il top in cristallo lucido trasparente del tavolo rotondo Barone è una scelta estremamente raffinata per mettere in primo piano la sua struttura a gambe incrociate, e lascia spazio all’abbinamento con delle sedie colorate e imbottite.

tavolo gambe incrociate
Tavolo Artistico con struttura in acciaio laccato e piano in cristallo. Sedie Kefir con struttura in acciaio completamente rivestita in cuoio.

In alternativa, il tavolo con gambe incrociate Artistico è disponibile anche nella versione con piano in cristallo o cristallo antigraffio: un’interpretazione improntata a uno stile minimal chic ma di carattere, nel segno di un’eleganza moderna e discreta che punta tutto sul fascino dei dettagli.

14 febbraio, San Valentino, la festa degli innamorati. Sembra che questa festività sia stata introdotta come tale grazie al circolo di Geoffrey Chaucer, che in uno dei suoi poemi associò la ricorrenza al fidanzamento fra Riccardo II d’Inghilterra e Anna di Boemia. Il 14 febbraio 1400 venne fondato l’Alto Tribunale dell’Amore, un’istituzione ispirata ai principi dell’amor cortese, la quale si occupava di intervenire in soccorso delle controversie amorose fra le coppie più abbienti della società inglese. Da allora, fino a oggi, San Valentino è una delle feste pagane più festeggiate al mondo.

14 febbraio 2020. Le vetrine dei negozi sono adornate di decorazioni rosse, peluche a forma di cuore e dolcetti sfiziosi che raccontano l’amore sottoforma di glasse e praline. Gaia è indecisa: quale piccolo regalo di San Valentino fare al suo Andrea? Vorrebbe sorprenderlo con qualcosa di speciale, ma allo stesso tempo preferirebbe non investire in cibi spazzatura o gadget di plastica. Passeggiando per le vie del centro si ferma davanti a uno showroom di prodotti d’arredamento e, rimanendo colpita da un particolare soggiorno elegante con poltrone in pelle bordeaux e un tavolo in marmo venato nero, le viene un’idea.

sgabelli Kuga
Sgabello Kuga in pelle color terracotta, tavolino Alfred in acciaio laccato e lampada a sospensione Pandora in acciaio laccato traforato

Alle 20.00 precise Andrea è sulla porta, con un mazzo di rose rosse fra le mani e una classica – ma mai banale – scatola di cioccolatini. Il soggiorno è illuminato da tante piccole candele, e poi c’è una lampada dorata che pende dal soffitto proprio sopra a un tavolino alto con due sgabelli abbinati a due calici di vino. L’aperitivo romantico è servito, e la coppia comincia a godersi la serata.

La tavola da pranzo invece è preparata per la vera e propria cena: i piatti di ceramica decorati da motivi floreali fanno il paio con la brocca dell’acqua, e le sedie sono ricoperte da un rivestimento bordeaux che crea l’atmosfera giusta per San Valentino, riprendendone la tonalità. Gaia ha preparato tutti i loro piatti preferiti, quelli che amano ordinare al ristorante, e quelli che li fanno sorridere prima di ordinarne un’altra porzione. Non manca della frutta fresca in cesto usato come centro tavola, anche se alcuni frutti sono sparsi fra un piatto e l’altro come ornamenti.

tavolo Supermarmo
Tavolo Echo In, superficie in unicolor

La serata prosegue piacevolmente. Andrea apprezza tutte le portate, e poi si offre di lavare i piatti. Le rose rosse ora profumano il soggiorno, riposte con cura in un vaso di vetro. Le candele si sono ormai esaurite, e le carte dei cioccolatini aperti sono l’ennesimo segnale che la cena è stata gradita.

Prima di dormire e concludere la splendida serata di San Valentino, Gaia si siede sul pouf morbido davanti al suo scrittoio con lo specchio rotondo – è il suo momento preferito della giornata, quando si prende un po’ cura di sé con la crema viso e qualche trattamento di bellezza.

scrittoio Vanity
Scrittoio Vanity, struttura in acciaio laccato, piano e cassetto in melaminico

Il rovere è un albero maestoso, una quercia tanto longeva da poter raggiungere e superare i tre secoli di vita. Tipico della Pianura Padana, è diffuso anche nel resto d’Italia. Ama il sole e, grazie alle sue radici forti e robuste, può crescere anche su pendii leggermente scoscesi e fino a 600-800 metri di altitudine. Nei boschi, è frequente vedere alberi di rovere accanto ad altre latifoglie verdi come il faggio, il frassino maggiore, il carpino bianco, il tiglio selvatico, il castagno o l’acero di monte.

Dall’antichità ad oggi il legno di rovere è sempre stato considerato molto pregiato. La sua solidità e la resistenza all’acqua lo rendono ideale per costruzioni navali e marittime, per strutture portanti e opere di falegnameria pesante in genere. Il suo aroma peculiare, invece, è la caratteristica per cui viene scelto per fabbricare le cosiddette “botti di invecchiamento” e affinamento dei vini, le cosiddette barrique. Non da ultimo, il legno di rovere è un materiale molto apprezzato per la costruzione di mobili di lusso, solidi e raffinati, come quelli presenti nel catalogo Bontempi Casa. Il legno di rovere naturale massello, in particolare, è utilizzato per tavoli grandi e per le sedie che ne sono il complemento ideale.

Il legno massello è quello che si ricava dalla parte centrale del tronco dell’albero, la più “anziana” e resistente. L’unico trattamento che richiede prima di essere trasformato in tavole con cui costruire i mobili per le nostre case, è quello della stagionatura, che serve ad eliminare l’umidità del legno fresco. La sua superficie mantiene l’aspetto naturale del legno, con i nodi e gli anelli che si formano nel percorso di vita di ogni albero, e con il passare del tempo il suo colore può scurirsi leggermente. Per esaltarne le qualità naturali, il bordo esterno laterale dei piani dei tavoli Bontempi Casa in legno di rovere naturale massello mantiene la forma originale del tronco dell’albero, regalando al piano unicità e artigianalità.

tavolo legno di rovere
Tavolo Millennium XXL con struttura in acciaio laccato e piano in legno di rovere naturale massello. Sedia Kelly con struttura in legno di rovere naturale massello.

Con il suo calore e l’aspetto naturale, il legno di rovere rende ogni luogo più accogliente. Il tavolo Millennium XXL ne è un esempio: solido e spazioso, sembra fatto per ospitare grandi riunioni di famiglia o allegri pranzi tra amici, tutti comodamente seduti sulle morbide sedie Kelly. Non solo: il pregio del legno massello lo rende adatto anche come protagonista di una sala riunioni, per arredare l’ambiente di lavoro con stile e attenzione ai dettagli.

sedia legno di rovere
Sedia Kelly con struttura in legno di rovere naturale massello e dettagli in acciaio laccato, rivestita in velluto. Tavolo Millennium XXL con piano in legno di rovere naturale massello.