Tag

divani

Browsing

Se c’è un pezzo che immediatamente nell’immaginario collettivo è sinonimo di alto design italiano, è certamente il divano: uno degli elementi d’arredo più importanti, sia all’interno di un contesto domestico, sia in un ambiente professionale. Nel momento della scelta di un divano, c’è sempre una discriminante di partenza: meglio in pelle o in tessuto? La risposta è: meglio di buona fattura.

Indipendentemente dal materiale, va scelto un modello solido, con ottime finiture, che sia piacevole esteticamente e durevole nel tempo.

Meglio un divano in pelle o in tessuto: i criteri per scegliere

La robustezza è certamente un punto di partenza, ma ci sono altri aspetti che entrano in gioco nella scelta di un divano in pelle o in tessuto: la forma e lo stile devono adattarsi al contesto. Il colore è fondamentale: si può optare per cromie in continuità col resto dell’ambiente. Oppure staccare: scegliendo un colore di forte impatto, che diventi protagonista assoluto all’interno della stanza. C’è poi il discorso della manutenzione, inteso come lavabilità: i divani in tessuto, se sfoderabili, assicurano facilità di lavaggio, a volte senza nemmeno ricorrere alla lavanderia. Le proposte in pelle sono potenzialmente più fragili, esposte ad abrasioni o tagli. Dunque, una scelta puramente razionale tra divano in pelle o in tessuto non è possibile: prevale sempre l’aspetto soggettivo nella valutazione estetica e funzionale. La collezione Antares ad esempio ha una forte personalità sia in pelle, sia in tessuto: il design compatto e le impunture lo rendono un modello moderno e allo stesso tempo elegante. I braccioli e gli schienali sottili racchiudono le forme imbottite e generose. Le linee minimal della struttura e le sedute alte sono una combinazione ideale per garantire relax.

Divano da soggiorno Antares firmato Bontempi Casa
Antares, divano dalle linee minimal, firmato Bontempi Casa

L’irresistibile fascino del divano in pelle

Divano in pelle o in tessuto? Chi sceglie un divano in pelle, di solito tende a privilegiare il design: vuole un elemento cardine in termini di bellezza, capace di durare nel tempo. Non a caso, un divano in pelle di ottima realizzazione mantiene il suo fascino inalterato, anche quando è un po’ vissuto. Fondamentale è che la pelle sia periodicamente trattata con appositi prodotti: così da conservare la morbidezza al tatto.

Un aspetto problematico dei divani in pelle è invece il fatto che non siano sfoderabili, per cui un vero e proprio lavaggio non è possibile: di solito, si tende a pulirli con un panno umido. Questo è un aspetto da considerare nella scelta tra divano in pelle e in tessuto, specialmente se a diretto contatto col divano ci siano animali o bambini molto piccoli.

Perché scegliere un divano in tessuto

Se il divano in pelle rappresenta un grande classico, quello in tessuto è sempre più richiesto sul mercato. Negli ultimi anni, c’è stata una iper produzione in termini di creatività: i tessuti che vengono più comunemente utilizzati per rivestire i divani sono il cotone e il lino. Ma i designer oggi si sbizzarriscono nel creare modelli sempre più distintivi, in termini di forma, volume e colore.

Al di là dell’aspetto estetico, è essenziale optare per un tessuto pratico, resistente e di ottima qualità. Tessuti scadenti, magari mescolati a sintetici, possono rapidamente logorarsi, formare striature di colore differente, originare piccoli e antiestetici pallini di lanugine. Il grande plus dei divani in tessuto è che quasi tutti sono sfoderabili, perciò lavabili. Detto questo, è altrettanto vero che sono più esposti ad attacchi da parte di acari e batteri e tendono ad assorbire gli odori domestici.

Artistico, il tavolo in tessuto per arredare il tuo soggiorno
Artistico di Bontempi Casa è il divano in tessuto adatto ad arredare il tuo salone

Scegliere tra divano in pelle o in tessuto in base alla collocazione

Il dubbio tra pelle o tessuto può essere risolto valutando quale sarà la posizione del divano in casa. Esistono ad esempio modelli destinati a spazi di minore utilizzo, come ingressi o corridoi, oppure pensati come supporti al living o alla camera da letto. Spesso sono di dimensioni contenute, scelti più per bellezza che per un utilizzo frequente: in questi casi, si privilegia la pelle, addirittura capace di migliorare il proprio aspetto con passare del tempo. Le versioni in tessuto, sfoderabili, sono più consone per divani adibiti a un uso intensivo e continuo.

L’arredamento della zona living richiede sempre la massima attenzione, anche per il minimo dettaglio. Oltre ai protagonisti d’arredo quali divani, poltrone, tavoli e tavolini, dobbiamo dedicare un occhio di riguardo anche agli elementi decorativi che riescono a dare un taglio decisivo al nostro stile di abitare: cuscini, lampade, tavolini e tappeti.
Proviamo ad allargare lo sguardo e cerchiamo di visualizzare l’interezza del soggiorno, prestando attenzione a tutti gli arredi, le finiture e i dettagli che lo compongono. Da questa istantanea dovremmo percepire uno spazio emozionale, accogliente e che parli di noi: per questo non si tratta solo di abbinare una poltrona al divano, ma si va ben oltre.
Vediamo qualche consiglio utile per fare del nostro meglio.

Abbinare cuscini al divano: le formule vincenti

I cuscini sono un accessorio prezioso per tutte le zone living, perché possono contribuire ad illuminare qualsiasi stanza e renderla più dinamica. Le combinazioni sono infinite, ma iniziamo a scegliere la direzione:

  • Abbina colori tenui o pastello a tonalità più accese, come nel caso di uno Zenit Plus, un sistema componibile in due versioni, di colore grigio con cuscini quadrati e rettangolari tendenti all’arancione o al rosso
Divano Zenit Plus firmato Bontempi Casa
Bontempi Casa – Divano Zenit Plus
  • Tono su tono, ma introducendo le trame. È il caso del divano Bonnie, morbido e sinuso, nella versione color crema e cuscini decorativi dalle forme geometriche e di tonalità simili.
  • Scegli il netto contrasto di forma, tessuti e colori, come il divano a due posti Antares di colore verde, abbinato al proprio pouf rosso che richiama alcuni cuscini di forma quadrata e rettangolare. Il suo design compatto e le impunture lo rendono un modello moderno e allo stesso tempo indiscutibilmente elegante: perfetto per regalare ampi momenti di relax.
Divano Antares firmato Bontempi Casa
Bontempi Casa – Divano Antares

Abbinare divani e pouf: come scegliere quello giusto

Se l’intenzione è quella di creare un gioco di richiami, ogni singolo elemento deve essere studiato alla perfezione. Un esempio elegante ed efficace può includere la scelta di un divano lineare e di colore neutro come Dakota grigio, cuscini rettangolari tono su tono e quadrati blu, che richiamano il colore dei pouf Uchi e Badu posizionati intorno al divano.
Un’altra idea, capace di dare un tocco speciale ad ogni ambiente è Pouffoso un complemento semplice e lineare, ma anche molto elegante, perfetto come seduta o semplice elemento decorativo in ogni stanza della casa.

Pouf Uchi firmato Bontempi Casa
Bontempi Casa – Pouf Uchi

I complementi d’arredo Bontempi Casa sono pensati per creare atmosfere accoglienti, con richiami stilistici e concettuali, contribuendo all’equilibrio di tutti gli ambienti.

Divano Dakota firmato Bontempi Casa
Bontempi Casa – Divano Dakota

Arredare la propria casa, oltre ad essere un sogno che si realizza, è anche un progetto molto serio che richiede tantissima energia.
Quando si parte da zero, infatti, gli spazi da riempire sono molti e l’immaginazione deve poterci aiutare nella creazione di uno stile coerente, di impatto e che rispecchi le nostre esigenze. Ecco perché spesso è molto più comodo fidarsi di un unico partner per l’arredo completo della propria abitazione, perché capace di offrire diverse proposte tra cui sbizzarrirsi con scelte di stile, pur restando coerenti con il proprio progetto.

Arredo completo per la zona living 

Se esiste una zona che può definirsi il centro di ogni casa, questa è sicuramente la zona living che, con complementi d’arredo protagonisti come il divano è in grado di dare una personalità forte e chiara all’intero ambiente.
Ad esempio, scegliere un divano importante come Bonnie è un ottimo punto di partenza per arredare la zona living con elementi capaci di creare armonia e richiami di stile. Il modello angolare con chaise longue dona un valore aggiunto creando un perfetto equilibrio tra forma e struttura: l’aggiunta di un tavolino con piano di cristallo e struttura in oro rosa come Loop, invece, va ad impreziosire ulteriormente l’ambiente.
Ad ultimare la cornice di questa zona, si può optare per la scelta di un tavolo rotondo come Fusion della stessa struttura in oro rosa e piano in super marmo.

Modello Bonnie: il divano Bontempi Casa per arredare la tua zona living
Scegli il divano Bonnie firmato Bontempi casa

Zona giorno: scelta dell’arredamento completo

In qualsiasi zona giorno, il complemento d’arredo fondamentale è il tavolo: simbolo di convivialità e luogo di ritrovo di qualsiasi famiglia che ha un’importanza cruciale nella personalità dell’intero spazio.
A prima vista, infatti, l’arredo completo di una zona giorno deve trasmettere equilibrio, essere accogliente e invitante. Ad esempio, la scelta di abbinare Millennium, un tavolo fisso dalla struttura in oro rosa con piano in supermarmo, alle sedie Drop che ne riprendono la struttura e il colore del rivestimento, permette di dare personalità alla stanza creando dei richiami di stile molto forti in cui il fil rouge è l’oro rosa.
Dello stesso materiale, infatti, sono le librerie a parete Charlotte che sanciscono uno stile ben definito nell’arredo completo di questo ambiente.

Modello Millennium: il tavolo Bontempi Casa
Millennium: il tavolo Bontempi Casa per arredare la tua zona giorno

Arredare l’ufficio al completo

Con lo smart working e il lavoro da remoto, anche le zone dedicate allo studio e al lavoro devono trovare il giusto spazio all’interno di una casa. Ecco perché scegliere un arredo completo in queste situazioni non è solo un’opzione smart, ma è anche una garanzia di funzionalità ed estetica.
Di sicuro attività di questo genere necessitano di piani di lavoro comodi e spaziosi, come Mirage: il tavolo fisso o allungabile della linea Bontempi Casa dal design moderno e dal gusto estremamente raffinato. Le sedute sono un altro punto cruciale nell’arredo completo di una zona dedicata al lavoro: devono essere comode, in linea con lo stile generale e molto pratiche. La scelta di modelli come Chantal è sicuramente una garanzia di stile e funzionalità.
In uno spazio come questo, è anche scontato che l’illuminazione sia una delle priorità più importanti: ecco perché la scelta di lampade da terra capaci di diffondere la giusta luce sono una scelta obbligata. Circle è un’opzione perfetta per regalare all’ambiente la giusta eleganza e illuminare a dovere i punti più importanti.

Modello Circle: Lampada da terra ad arco Bontempi Casa
Lampada da terra Circle firmata Bontempi Casa

La zona living è una delle aree più importanti della casa, perché sinonimo di relax e condivisione, un vero e proprio angolo di pace da arredare con cura.

Ecco perché scegliere un divano capace di valorizzare al meglio il proprio soggiorno è un passo importante a cui va dedicata la massima attenzione: se è vero, infatti, che questo è diventato il complemento protagonista indiscusso della zona living, è altrettanto vero che scegliere tra i diversi modelli di divano non è affatto semplice.

Una tipologia di divano per ogni esigenza

Prima di compiere qualsiasi scelta, esistono alcuni fattori importanti da tenere a mente che possono guidarci nelle nostre preferenze, ad esempio:

  •       La grandezza del soggiorno
  •       Il numero di persone che abitano la casa
  •       L’uso che se ne vuole fare
  •       La comodità, praticità e resistenza
  •       lo stile dell’intera zona giorno

Gusti ed esigenze personali devono andare incontro a caratteristiche più pratiche relative allo spazio in cui si inserirà il divano: ecco perché la personalizzazione diventa fondamentale per compiere la scelta giusta. E Bontempi Casa lo sa: la nuova collezione si basa su cinque modelli componibili, modulari e altamente personalizzabili per soddisfare tutti i desideri dell’abitare moderno.

Modelli componibili e modulari: i divani di Bontempi Casa

Oggi il “su misura” ha perso quasi del tutto il fascino dell’esclusività di fronte alle infinite soluzioni componibili e personalizzabili capaci di conciliare comfort ed eleganza. Questo perché la possibilità di adattare un divano ad ogni tipologia di soggiorno non è solo un enorme vantaggio, ma un’esigenza sempre più frequente. La nuova linea di divani Bontempi Casa punta sulla modularità senza rinunciare all’estetica, per un risultato capace di soddisfare i progetti più disparati.

Divani angolari e con penisola

Quando la zona living è molto grande o si tratta di arredare un open space, il divano diventa il cuore del relax, nonché il centro della casa.

Il divano Sunset, ad esempio, è un modello con penisola, adatto agli stili di arredamento più disparati e con una duplice collocazione: può essere accostato alla parete più lunga del soggiorno, meglio ancora se sotto le finestre per godere della luce naturale, oppure al centro della stanza come il vero protagonista, se le dimensioni dell’open space lo permettono: una soluzione divisoria molto apprezzata e di grande stile.

Le varianti Zenit Wall con seduta monoblocco e Zenit Plus, invece, fanno parte di un sistema modulare che, grazie alle varie tipologie di schienale, abilita una grande varietà di configurazioni possibili.

Divani Bontempi Casa
Divano Sunset Bontempi Casa

Divani lineari

La scelta di un divano lineare presuppone un ampio spazio da arredare in cui valorizzare al massimo questo complemento di arredo. Posizionati al centro della stanza o lungo la parete più ampia del soggiorno, queste tipologie di divano dominano su tutto l’arredamento della zona living e devono essere in armonia con l’ambiente circostante. Un esempio perfetto è Dakota, un divano in piuma d’oca capace di combinare la modularità dei suoi elementi con accessori dedicati per garantire design, comodità e funzionalità.

Divani a due posti

Quando si ha poco spazio a disposizione non bisogna per forza rinunciare allo stile e alla comodità di un divano, anzi, occorre fare solo la scelta giusta tra le diverse tipologie. Un modello a due posti, ad esempio, è l’opzione più ricorrente per ottimizzare lo spazio e creare un’atmosfera confortevole. In questo caso il divano Bonnie, con il valore aggiunto di un’eleganza anni 70, è perfetto per armonizzare lo stile della zona living con forme sinuose ed eleganti, ma anche grazie alle opzioni modulari che includono più sedute e una penisola.

Divani Bontempi Casa nella zona living
Divano Bonnie Bontempi Casa

Divani a tre posti

Per chi vuole mantenersi sul classico, i modelli a tre sedute sono una scelta per andare sul sicuro. Nel caso di Antares, le linee minimal della struttura e le sedute alte sono una perfetta combinazione per il relax, ma anche una scelta di stile accurata per valorizzare il soggiorno. Un divano di piccole dimensioni, infatti, si adatta facilmente a qualsiasi angolo della casa e la sua disposizione è estremamente semplice.

Divani Bontempi Casa nel salone
Divano Antares Bontempi Casa

Cuore pulsante e sommo protagonista della zona living, il divano è un complemento d’arredo che può cambiare totalmente la percezione di un ambiente, donando personalità, carattere e unicità al contesto. Una scelta importante, dunque, che deve necessariamente rispondere e soddisfare sia esigenze pratiche, come la corretta disposizione in base allo spazio, le forme e i modelli, sia fattori puramente estetici. Se alcuni divani, infatti, sono capaci di conquistare la nostra attenzione con un solo sguardo, è anche vero che l’amore a prima vista nasconde spesso delle insidie, come la scelta del colore e le caratteristiche proprie della zona che stiamo arredando.

Creare un’atmosfera perfettamente equilibrata e armonica dal punto di vista cromatico è, del resto, una delle priorità dell’interior design a cui bisogna dedicare grande attenzione.

Si può scegliere, ad esempio, di arredare da zero una casa e iniziare un nuovo progetto di home decor partendo proprio dal divano, rendendolo il pezzo forte e punto di partenza per ispirare l’intera zona living, oppure di inserire un divano nell’arredamento esistente, orientandosi quindi verso una scelta più efficace dal punto di vista della coerenza cromatica e stilistica.

In questo senso, la nuova collezione di Divani Bontempi Casa, composta da cinque modelli con relativi accessori e da una poltrona, vuole rispondere anche alle esigenze più articolate, grazie a un’ampia varietà di rivestimenti, nuances e cromie perfette per ispirare ogni tipologia di ambiente.

 Poltrona Bontempi linea Antares
Il suo design compatto e le impunture lo rendono un modello moderno e allo stesso tempo indiscutibilmente elegante.

I segreti per scegliere il colore del divano

L’universo cromatico del soggiorno è fonte di ispirazione per l’intero stile della casa e incide particolarmente su tutta l’atmosfera indoor. Questo è il motivo per cui la scelta del colore, specialmente se si parla di complementi d’arredo cardine della zona living come il divano, deve essere ben ponderata e studiata alla perfezione. Può sembrare complicato, ma esistono fattori determinanti che possono sorprendentemente indicarci la direzione giusta.

Ecco tre domande cruciali da porsi per iniziare al meglio un viaggio nel mondo del colore.

Quanto è grande la zona living?

Le dimensioni del soggiorno ci dicono moltissimo sulle caratteristiche del nostro futuro complemento d’arredo. Un salotto ampio, infatti, può accogliere senza problemi divani dai colori molto accesi, capaci di dare una personalità unica a tutto lo spazio; se il soggiorno ha dimensioni ridotte, invece, è preferibile scegliere tinte chiare per dare profondità all’ambiente senza correre il rischio di diminuire ulteriormente le dimensioni.

Lo spazio è illuminato?

Tra i consigli preziosi per scegliere il colore perfetto, uno dei più importanti consiste nel considerare la quantità di luce naturale presente nella stanza. Ad esempio, se le finestre sono molto ampie e consentono una luminosità generosa, si può osare una tonalità più scura; se invece la fonte di luce è limitata è meglio optare per una cromia più chiara in grado di riflettere la luce esistente e dare profondità all’ambiente.

Qual è lo stile complessivo della casa?

Se il soggiorno è completamente da arredare, si possono prendere in considerazione alcune tinte neutre per poi costruire attorno l’arredo in completa libertà o, al contrario, scegliere tonalità accese e vivaci per rendere il divano il fulcro del soggiorno.

Quando invece lo si inserisce in un contesto già arredato, si può procedere considerando il colore della pavimentazione, delle pareti e degli altri complementi d’arredo: ad esempio, un soggiorno con parquet e mobili in legno sposa perfettamente un sofà classico dal colore beige, crema o bianco.

Divani chiari o scuri: una sfida eterna

La psicologia del colore ha un peso notevole per l’atmosfera complessiva del soggiorno, nonché dell’intera casa. Dopo aver risposto alle nostre tre domande preparatorie, l’ultima cosa che resta da chiederci è: “Come voglio sentirmi in questo spazio?”

Scegliere una tonalità capace di riflettere il giusto stato d’animo è un passo cruciale per vivere al meglio l’ambiente e creare un equilibrio dove vivere in completa armonia.

Colori naturali e neutri

Le tinte neutre come bianco, grigio, crema e le diverse tonalità di beige sono nuances sempre attuali capaci di inserirsi armonicamente all’interno di ogni casa, identificando uno stile ben preciso che dona una sensazione di calma e relax.

Per uno spazio ampio, un buon esempio è Dakota, un divano dalla forma leggera e ricercata perfetto per soggiorni spaziosi e armonici che rappresenta una scelta lungimirante e sempre di moda. Se invece l’ambiente è più intimo e contenuto, la poltrona Kodi è un’opzione valida per dare personalità alla stanza.

Divano Bontempi della Linea Dakota
Un vero e proprio sistema di arredo che combinando la modularità dei suoi elementi con gli accessori a lui dedicati risponde ad esigenze di design, comodità e funzionalità.

Colori caldi e vivaci

Per creare un’atmosfera accogliente, le nuances più adatte ricadono sullo spettro che va dal rosso all’ocra, senza escludere le nuances sabbia. Sunset ad esempio, è ideale per creare grandi isole di relax con una forte personalità, senza dimenticare il tocco di classe di accessori colorati. Antares invece, si presta di più a contesti intimi che hanno bisogno di dinamicità.

Il divano si rinnova. Allarga gli orizzonti, muove le linee, adatta le forme, moltiplica i modelli ed esplora i materiali. Diventa così nuovo e versatile protagonista del living e dell’home decor. All’interno della nostra abitazione non si limita più ad aspettarci la sera per seguire il programma televisivo preferito, ma accompagna e incornicia ogni momento della nostra giornata. Sul divano ci sediamo in cerca di relax, intrattenimento e convivialità. Sul divano conversiamo in coppia, giochiamo con i bambini, accogliamo i nostri ospiti. Sempre sul divano inviamo e-mail dal tablet, parliamo al telefono, seguiamo chat e serie Tv. E ancora sul divano consumiamo un pasto al volo o sorseggiamo un calice di vino. Onnipresente e multitasking, il divano conquista un ruolo chiave nel soggiorno e nella quotidianità. Si trasforma nell’elemento d’arredo centrale e insostituibile di un salotto riuscito, grazie alla capacità di unire estetica e comfort e di offrire un ventaglio pressoché infinito di ispirazioni, funzioni e soluzioni.

È proprio in quest’ottica che nasce e si inserisce la nuova collezione di divani made in Italy firmata da Bontempi Casa.

Ed è sempre in quest’ottica che diventa importante nell’impostazione e valorizzazione dell’arredo di casa partire dal suo protagonista: il divano. Dove e come collocare il divano è proprio la prima domanda da farsi. Nei paragrafi successivi la risposta, insieme ad accortezze e tendenze di stile per disporre il divano al meglio e ottenere un arredo di successo.

Come disporre il divano: 5 consigli di interior design

Scegliere il divano giusto non significa solo individuare il modello, le dimensioni e i materiali più vicini ai nostri gusti e adatti al nostro salotto. Significa anche e soprattutto disporre il divano nel modo più appropriato. E non è impresa facile. Sono molti i fattori che influenzano l’indovinata collocazione del divano in soggiorno. Luci, pareti, finestre, senza dimenticare dimensioni e struttura della zona living, sono solo alcuni degli elementi da tenere in considerazione.

Ecco cinque consigli di interior design per collocare il divano al meglio.

Come posizionare il divano: a parete o al centro del salotto?

Collocare il divano lungo la parete “libera”, ovvero quella priva di mobili e librerie, è senza dubbio la soluzione vincente. Si tratta di una scelta naturale e armoniosa. Non corre rischi e sposa ogni living. Più coraggiosa e personale è invece l’alternativa di inserire il divano al centro dell’ambiente. È adatta però solo a spazi di grandi dimensioni e senza criticità, come colonne portanti e pareti irregolari. In questo caso il divano diventerà protagonista assoluto del salotto e, con un design d’appeal, saprà valorizzarlo. Da scartare l’ipotesi del divano al centro del soggiorno in ambienti irregolari e di piccole dimensioni: l’effetto finale sarebbe soffocante e le dimensioni apparirebbero più contenute di quel che sono.

Come trovare la giusta distanza tra divano e Tv?

Per la migliore esperienza visiva, il suggerimento è di collocare il divano di fronte alla Tv. La distanza ottimale dipende dalle dimensioni dell’apparecchio televisivo. Più grande è il televisore, maggiore sarà la distanza. Se misura, per esempio, 32 pollici, la distanza del divano dovrà essere di almeno un metro. Se misura 50 pollici, sfiorerà i due metri. Per quanto riguarda l’altezza ideale a cui posizionare la Tv, potete trovarla sedendovi sul divano: il centro del televisore dovrebbe trovarsi allo stesso livello dei vostri occhi.

Come disporre il divano rispetto alle finestre?

Il suggerimento è di posizionare il divano sempre di fianco alle finestre, mai dietro o davanti, a meno che non se ne possa proprio fare a meno. Il motivo? La posizione del divano è direttamente correlata a quella del televisore che è bene non sottoporre alla luce diretta del sole per evitare fastidi alla vista e riflessi sullo schermo.

Come accostare due divani in salotto?

Sale, saloni e salotti ampi e ariosi si prestano a inserire due divani. Il doppio sofà crea una zona living appartata in cui l’eleganza incontra l’intimità. La scelta più indovinata vede i due divani l’uno di fronte all’altro, entrambi perpendicolari alla parete dove si trova la Tv. In alternativa, si può creare un angolo a “L” con due divani, magari con punti di appoggio, tavolini e coffee-table a cavallo della “L”. In ogni caso bisogna prestare attenzione alle distanze tra i due complementi d’arredo: devono sempre consentire un agile passaggio.

Come affiancare tavolo da pranzo e divano?

In open space e salotti con cucine a isola o angoli cottura è consigliato disporre il tavolo da pranzo lateralmente o dietro al divano, meglio se ad almeno un metro di distanza, e mai tra divano e Tv per evitare di creare un ostacolo visivo, impedendo a chi siede sul divano di godersi appieno lo spettacolo televisivo.

Divano lineare VS divano angolare: come disporli

Nell’ampia scelta di divani a disposizione sono due le linee di tendenza del momento: divani lineari e divani angolari, interpretati da Bontempi Casa rispettivamente con i modelli Dakota e Bonnie.

I divani lineari, più esili e slanciati, si inseriscono di norma lungo la parete libera del living e si circondano di complementi di arredo en pendant o in contrasto, per completarli e arricchirli. I divani angolari, più voluminosi e arredanti, si possono posizionare lungo la parete “libera” in ambienti di dimensioni contenute, al centro della sala in locali ampi, soft o in open space per creare una zona conviviale o per delimitare il soggiorno dalla sala da pranzo, la zona giorno dalla zona notte.

Dakota si presenta come un divano lineare dalla silhouette leggera e ricercata. Interpreta un sistema di arredo modulabile, permettendo di personalizzare il numero di sedute e di affiancarle a pouf e piani di appoggio abbinati. I materiali sono raffinati sia della struttura in legno massello, sia dei piedini in acciaio verniciato, sia delle imbottiture in piuma d’oca. Un pezzo d’eccezione da inserire in ambienti spaziosi, dal tocco elegante e dallo spirito moderno.

Divano Dakota Bontempi
Divano Dakota: Un vero e proprio sistema di arredo che combinando la modularità dei suoi elementi con gli accessori a lui dedicati risponde ad esigenze di design, comodità e funzionalità.

Bonnie si propone come un divano angolare, o a “L”, dalle forme morbide e arrotondate. Il look reinterpreta gli anni Settanta in chiave moderna e cura ogni dettaglio, dalle impunture nella seduta e ai due tubolari metallici frontali. Anche qui, la personalizzazione fa la differenza, complice un sistema modulare che lascia aperta la scelta a ogni combinazione di elementi. Un modello versatile e accogliente che, mentre invita ad abbandonarsi al relax, regala all’atmosfera un’allure poetica.

divano Bonnie
Divano angolare Bonnie: Un’eleganza dal design anni’70, in grado di impreziosire qualsiasi ambiente donando quell’indiscutibile valore aggiunto. Una perfetta armonia tra struttura e forma.

 

Di cosa abbiamo bisogno quando cerchiamo divani moderni particolari? Di certo vogliamo appagare l’occhio con forme avvolgenti e colori accattivanti, perché il sofà è un elemento centrale nella zona giorno e ne caratterizza con forza lo stile. Naturalmente cerchiamo anche momenti di relax per le nostre giornate, ma non solo. Flessibilità e personalizzazione sono sempre più importanti quando si parla di divani comodi e moderni, che diventano vere e proprie isole multitasking al centro del soggiorno. Ci sediamo sul divano per guardare un film o un nuovo episodio della nostra serie preferita, ma anche per mandare mail o fare uno spuntino veloce, per cui avremo sempre più bisogno di tavolini e coffee table su misura delle nostre giornate. Senza dimenticare i momenti in cui, semplicemente, desideriamo trascorrere del tempo con i nostri cari, cullati da morbide cuscinature. A tutte queste esigenze risponde la nuova collezione di divani Bontempi Casa, composta da modelli eleganti e funzionali capaci di rispondere a ogni esigenza d’uso e di stile. Modulari e ricchi di accessori dedicati, possono essere rivestiti in tessuto oppure in pelle e declinati in un’ampia gamma di colori, con cuscini decorativi abbinati.

Divani moderni particolari: Antares e Bonnie

Linee indiscutibilmente eleganti e senza tempo, nate dalla rielaborazione dei classici in chiave contemporanea, caratterizzano questi modelli della nuova collezione di divani Bontempi Casa.

Divani di lusso moderni
Divano Antares a 3 posti, poltrona e pouff rivestiti in Pelle Premium, con cuscini decorativi in tessuto Diamond. Coffee table Planet con struttura in acciaio laccato e piani in SuperMarmo.

Antares è un modello di divano particolare dalla forte personalità, caratterizzato da forme imbottite generose racchiuse tra braccioli e schienali sottili. Il suo design compatto è sostenuto da una struttura minimalista in legno massello, mentre le sedute alte invitano a lasciarsi andare al relax. Impunture delicate completano il suo look, di forte impatto visivo per ogni ambiente in cui può essere collocato.

Divano angolare con pouff Bonnie rivestito in tessuto Gourmet con cuscini decorativi in tessuto Gourmet ed elemento decorativo in acciaio laccato. Coffee table Millennium con struttura in acciaio laccato e piano in legno di rovere. Tavolino Lift.

Le linee avvolgenti degli anni ’70 tornano attualissime nel design di Bonnie, modello che rientra a pieno titolo nella lista dei divani particolari moderni grazie alle sue forme suadenti e armoniose. Un tocco speciale in più è dato dagli elementi decorativi: le impunture nella seduta e i due tubolari metallici frontali in acciaio laccato, disponibili anche nella nuova elegante finitura Oro Rosa. Preziosa e delicata, con la sua luminosità esalta la silhouette del divano e può diventare un interessante filo conduttore tra i complementi d’arredo della zona giorno.

Divani comodi e moderni: Dakota e Sunset

Il concetto di comfort nell’abitare contemporaneo si estende dal relax alla funzionalità e richiede divani particolari colorati e multitasking, dove potersi riposare ma anche fare smart working o passare del tempo in compagnia.

divano Dakota
Divano Dakota con struttura in acciaio laccato, rivestito in tessuto Element con cuscini decorativi in tessuto Soft. Tavolino Tokio con struttura in acciaio laccato e piano in cristallo.

La modularità dei suoi elementi e gli accessori dedicati fanno di Dakota un vero e proprio sistema di arredo che coniuga design, comodità e funzionalità. Il generoso utilizzo della piuma d’oca per le cuscinature è un invito a godersi il relax, mentre i tavolini laterali sono perfetti per avere le proprie letture sempre a portata di mano, per uno snack al volo o semplicemente per aggiungere un tocco verde con qualche vaso di fiori.

divano Sunset
Divano Sunset con penisola con struttura in acciaio laccato, rivestito in tessuto Boubble con cuscini decorativi in tessuto Soft. Tavolino Planet con struttura in acciaio laccato e piano in cristallo.

Sedute con e senza schienale si alternano nella composizione di Sunset, dove ognuno può rilassarsi come preferisce grazie a forme ampie e alla cuscinatura di schienale in piuma d’oca. Contemporaneo e adatto a qualsiasi stile di arredamento anche grazie all’ampia gamma di rivestimenti disponibili, può essere impreziosito con diversi accessori. Il portaoggetti da bracciolo, poi, può essere scelto e posizionato in modo da creare zone relax dedicate alle diverse esigenze di gusto e funzionalità.

Il marchio Bontempi Casa nasce per realizzare prodotti di design con cura sartoriale e personalizzabili in un’infinita varietà di combinazioni, progettati e creati con passione per arredare spazi di vita quotidiana in cui vivere le indimenticabili emozioni di ogni giorno. Tecnologia, design, funzionalità ed innovazione nei materiali sono i principi ispiratori delle nostre collezioni, pensate e create in uno stile unico ed elegante. Ricerca e sviluppo sono una costante nella nostra attività, per continuare a portare qualcosa di nuovo nel nostro catalogo e offrirvi prodotti sempre più adatti a personalizzare i vostri spazi domestici.

Bontempi Casa divani
Divano Dakota con struttura in acciaio laccato, rivestito in tessuto Element con cuscini decorativi in tessuto Soft. Libreria Charlotte a parete. Coffee table Artistico. Tavolo Mirage e sedie Drop. Lampada Circle.

Uno dei cardini della nostra produzione è rappresentato dalle sedute, famiglia che ora si allarga con una grande novità: la collezione di divani Bontempi Casa, composta da cinque modelli di sofà con relativi accessori e da una poltrona.
Nella storia del mobile il divano è stato interpretato e progettato in funzione di diverse modalità d’utilizzo, e la sua importanza è intramontabile. Nella nuova linea Bontempi Casa i divani sono pensati proprio per rispondere alle diverse esigenze dell’abitare contemporaneo, dal relax al bisogno di spazi multifunzionali dove svagarsi o portare avanti lo smart working, con un tocco sempre raffinato e al passo con le tendenze dell’arredo contemporaneo.

divani Bontempi Casa
Divano Sunset con penisola con struttura in acciaio laccato, rivestito in tessuto Boubble con cuscini decorativi in tessuto Soft. Tavolino Planet con struttura in acciaio laccato e piano in cristallo.

Moderni ed eleganti, i divani Bontempi Casa sono versatili e possono essere realizzati nelle composizioni più adatte ad ogni ambiente grazie alla possibilità di scegliere tra diverse configurazioni con elementi modulari e accessori quali pouf e tavolini. Ogni modello, poi, può essere scelto con rivestimento in tessuto oppure in pelle e in un’ampia palette di colori – dalle tonalità neutre a quelle più vivaci – per accordarsi perfettamente allo stile d’arredo. Sono completamente sfoderabili nelle versioni in tessuto, mentre in pelle sono sfoderabili i cuscini di seduta e lo schienale.

Divani di lusso moderni
Divano, poltrona e pouff Antares rivestiti in Pelle Premium con cuscini decorativi in tessuto Diamond. Tavolini Planet con struttura in acciaio laccato e piano in SuperMarmo. Libreria Charlotte a soffitto. Tavolo Bridge e sedie Chantal.

Il sogno Bontempi Casa è arredare la vostra casa rendendola un ambiente piacevole, caldo e accogliente. Ora anche con la nuova collezione di divani, complementi d’arredo pensati per unire stile e personalità, comfort ed eleganza.

Il divano non è un semplice complemento d’arredo: è uno degli elementi cardine di ogni casa, rifugio fondamentale per il nostro benessere, e che nell’abitare moderno riveste anche diverse altre funzioni. Zona conversazione e spazio dedicato al relax, spesso diventa infatti un luogo “ibrido” tra smart working e tempo libero. Dal punto di vista del design, poi, nell’arredamento di un soggiorno è l’elemento che più di ogni altro riesce a dare personalità allo spazio. Si capisce dunque che la sua scelta non può essere casuale o poco ragionata, ma dovrà tenere in considerazione diversi aspetti, dall’estetica alla funzionalità. Per trovare il modello giusto e decretare quale sia il miglior tessuto per i divani da acquistare, dunque, andranno valutati aspetti come la metratura della casa e le misure del divano, la palette cromatica della zona giorno e lo stile d’arredo. La scelta è davvero ampia, e presto saranno disponibili anche i nuovissimi divani Bontempi Casa: raffinati sofà in pelle premium e divani moderni in tessuto.

Come orientarsi tra tante proposte? Innanzitutto, è bene considerare l’uso che si vorrà fare del divano: può essere semplicemente quello di rilassarsi davanti alla TV, o magari viverlo nel quotidiano tra snack e giochi con i più piccoli e/o con animali domestici, oppure si cerca un divano di rappresentanza per arredare lo studio… I divani eleganti in tessuto si prestano a diversi utilizzi, essendo resistenti e facili da pulire, inoltre generalmente sono completamente sfoderabili per agevolarne la pulizia. Altro rivestimento pregiato è la pelle, pensata per durare a lungo, non teme le macchie ma soltanto i graffi; va detto che un aspetto un po’ “vissuto” può rendere ancor più affascinante il divano in pelle.

Divani moderni in tessuto

Divani eleganti in tessuto
Divano Zenith con penisola rivestito in tessuto Diamond minerale, con cuscini decorativi in tessuto Diamond e tavolino universale Join. Coffee table Ray con struttura in acciaio laccato e piano in cristallo.

Per i nuovi divani Bontempi Casa è stata selezionata un’ampia gamma di tessuti, ognuno declinato nella sua specifica palette colori e ognuno con caratteristiche diverse per esaltare al meglio il design dei divani in tessuto. Si spazia infatti dai tessuti dall’aspetto più compatto a quelli caratterizzati da trame melange, “sale e pepe” o micro-fantasie, così da poter essere abbinati perfettamente ad ogni ambiente e stile d’arredo. Si aggiungono poi i cuscini decorativi, con cui creare giochi ton-sur-ton oppure vivaci contrasti di colore e texture. Ignifughi e facili da pulire, sono la scelta ideale per divani dedicati a vivere le emozioni di ogni giorno.

Divani eleganti in pelle

Divani Bontempi Casa in pelle
Divano Sunset rivestito in Pelle Royal con tavolino in acciaio laccato e cristallo e cuscini decorativi in tessuto Gourmet.

Tutti i divani della nuova collezione sono disponibili anche con rivestimento in Pelle Royal e Pelle Premium, un materiale già utilizzato (e apprezzato) per diverse sedute imbottite del catalogo Bontempi Casa. Morbidissima al tatto, quasi cerosa e dall’aspetto semiopaco, è garanzia di solidità e lunga durata nel tempo – anche grazie ad un’attenta lavorazione artigianale della materia prima. Anche per i divani in pelle, sono disponibili i cuscini decorativi in diversi colori per creare gli abbinamenti più adatti al proprio stile d’arredo. Eleganti e senza tempo, sono la scelta ideale quando si cerca un divano di forte impatto estetico.