I divani imbottiti in piuma d’oca rappresentano la massima espressione della morbidezza, abbinata al rigore estetico. Sono sempre realizzati seguendo precisi dettami in relazione alla qualità e alla provenienza della materia prima: la piuma d’oca, certificata. Sono divani ideali per chi desidera una seduta fondamentalmente soffice e vaporosa, che si adatti alla postura del corpo disteso o seduto.

Scegliere divani in piuma d’oca significa distinguersi 

La piuma d’oca, da sempre, è sinonimo di esclusività e altissima qualità. Questo tipo di materiale è considerato nobile per via della sua intrinseca natura, che si traduce nel conferire una straordinaria morbidezza ai divani. Di fondo, la piuma d’oca è un materiale organico e, come la lana, è considerata un flame-retardant naturale, non richiede particolari trattamenti e viene ritenuto ottimale per l´arredamento ad alta sicurezza. La piuma d’oca è inoltre antistatica, anallergica, igroscopica e isolante. In particolare, il cuscino in piuma d’oca si presenta come un involucro sezionato in diversi scomparti: all’interno di ogni sezione, viene inserita la quantità di piuma ideale per creare il cuscino e renderlo l’elemento soffice ed accogliente che sarà protagonista nel divano.

Tra i tanti modelli che si fanno notare per originalità del design ed eccellenza dei materiali, spicca la collezione di divani Bontempi Dakota. Si tratta di un vero e proprio sistema di arredo che combinando la modularità dei suoi elementi con gli accessori a lui dedicati risponde a esigenze di design, comodità e funzionalità. Il generoso utilizzo della piuma d’oca all’interno delle cuscinature, garantisce un elevato livello di comfort, oltre a conferire a tutto l’ambiente un aspetto vivo e accogliente.

Bontempi: Divano Dakota
Dakota, il divano da salotto firmato Bontempi Casa

Divani imbottiti in piuma: come orientarsi 

Non tutte le piume sono uguali e sul mercato è facile imbattersi nella proposta di divani, genericamente indicati come imbottiti in piuma. In questi casi, l’imbottitura può differenziarsi nell’aspetto e nelle caratteristiche qualitative. Le imbottiture migliori restano ovviamente quelle in piumino d’oca e d’anatra, le cui particolarità sono facilmente riconoscibili dal peso inferiore rispetto a quello delle altre imbottiture. D’altro canto, la piuma d’oca è ritenuta da alcuni fin troppo soffice. Dunque, per evitare il classico e fastidioso effetto di sprofondamento, molti brand optano per una soluzione mista: utilizzano piuma naturale solamente per una parte del volume interno del divano, ad esempio nello schienale. E completano il resto della struttura con un’anima in poliuretano espanso. Questo speciale mix di imbottiture genera un impeccabile comfort di seduta e un aspetto più ordinato e meno cedevole dell’imbottito. Ma anche la percentuale di poliuretano espanso è importante per stabilire se un divano è di valore o meno: ci sono le basse/medie densità di poliuretano espanso (5-10-15-20-25) e ci sono le alte densità (da 30 in su). La densità identifica quanti kg al metro quadro servono per far cedere la gommapiuma. Più è alta la densità, meglio è: l’imbottitura di un divano di qualità ha una densità 30/35 hp per schienali e sedute. L’imbottitura di un divano economico è in poliuretano con densità 15/20 hp per schienali e sedute.

Divani imbottiti: quale scegliere e dove posizionarlo

Nel decidere tra differenti divani qual è il modello più adatto alle proprie esigenze, è prioritario stabilire il tipo d’utilizzo che si ritiene di farne. L’offerta è vasta: tra divano classico o moderno, divani componibili, divani tondi o rettangolari, divanetti, divani in pelle moderni o in tessuto, divano con pouf o con poltrona, divani allungabili oppure con penisola. Chi punta su un divano imbottito classico, solitamente lo vuole grande e morbido, adatto al relax, da posizionare in salotto nei pressi del televisore o al centro della stanza, come fulcro della zona conversazione.

Un divano imbottito che duri nel tempo deve avere una struttura in legno massello e non in truciolare, come spesso accade con divani economici. L’imbottitura può essere realizzata con diversi materiali: ultimamente, si predilige il poliuretano espanso per la sua resistenza alla deformazione, in alternativa vengono utilizzati la gommapiuma o il lattice in fiocchi di silicone. Anche il colore riveste grande importanza: un divano imbottito scuro apparirà più ampio e imponente, mentre uno chiaro renderà gli spazi più leggeri e ariosi. Per quanto concerne i tessuti da rivestimento, si va dalla pelle alle varie stoffe, fino alle fibre sintetiche. Si possono utilizzare anche tessuti naturali come il cotone, la seta, il lino e la lana, lavabili ma tendenzialmente molto delicati.

Comments are closed.