L’arredamento si rinnova ad ogni stagione, proprio come la moda. E le tendenze arredo primavera estate 2020 sono lo specchio della grande voglia di colore e leggerezza che sentiamo in questo momento. Dopo un inverno lungo e molto strano, a causa dell’emergenza Covid-19, siamo finalmente arrivati alla Fase 2 e alla possibilità di uscire. Il sole, gli alberi in fiore e l’aria primaverile ci ricordano che ci stiamo avvicinando all’estate. E anche le nostre case, fuori e dentro, possono vestirsi dei colori e dei materiali perfetti per questa stagione.

Gli stili arredamento casa sono tanti: c’è chi preferisce complementi minimal, chi guarda alle forme retrò, e chi spazia con le decorazioni. Ma in ogni stile si può intravedere il legame con le tendenze dell’arredamento contemporaneo. Andiamo allora a scoprire tutte le tendenze arredamento soggiorno, ma anche per il cortile e il giardino, di questa primavera-estate 2020.

Tendenze arredamento estivo soggiorno

Il salotto è la stanza della casa che viviamo di più: per alcuni è anche la sala da pranzo, per altri è un ambiente a parte. Ad ogni modo, è generalmente il luogo a cui dedichiamo più attenzione. Quest’anno, sarà ancora più importante creare spazio, perché vivere ambienti ariosi e luminosi, ora più che mai, è diventano fondamentale per uno stile di vita sano.

Tavolo Sander
Tavolo Sander, struttura in acciaio laccato e piano in cristallo; sedia Suri in tessuto, madia Cosmopolitan.

I trend arredamento 2020 suggeriscono quindi di usare pochi complementi di grandi dimensioni, e limitare gli oggetti decorativi. Dopo una crisi economica e sociale come quella che stiamo attraversando, dopotutto, si rimettono in ordine le priorità. Pezzi essenziali, dunque, ma non per questo poco curati e preziosi. Tornano in voga le madie, mobili passe-partout che si prestano alle funzioni di armadio, credenza o cassettiera. Tavoli rotondi (che hanno un effetto ottico più spazioso di quelli rettangolari); sedie dalle forme essenziali, pochi fronzoli, ma tanto colore.

Tendenze colore arredo estate 2020: blu e azzurro

Partiamo dal colore dell’anno, il Classic Blue. Le tonalità del mare in tutte le sue sfumature: dal blu intenso all’azzurro chiaro, con riflessi cristallini. Questi colori meravigliosi non possono mancare fra le mura domestiche: tingono la biancheria, i cuscini, i divani, le tovaglie, ma anche le sedie. La voglia di relax e benessere trova espressione anche nei complementi d’arredo quotidiani.

Tendenze colore arredo estate 2020: giallo e arancione

Il giallo vitaminico, energico e solare non può mancare in casa e nel giardino quest’estate! Tavolini e piccoli complementi d’arredo si prestano benissimo a questo tono trendy. L’arancione è il suo fedele compagno: da ormai qualche stagione è tornato in voga in tutte le sue sfumature. Bontempi Casa ha fatto del color terracotta, la versione autunnale dell’arancione, il colore dell’autunno-inverno. Con l’estate torna a colorare la pelle di coffetable e poltrone, per rappresentare un ambiente caldo e vivace. Questi toni caldi si abbinano all’ocra, bianco e kaki.

Tendenze colore arredo estate 2020: rosa e colori neutri

Il rosa, colore femminile per eccellenza ma ormai sdoganato, veste gli interni e gli esterni di chi ha una casa dallo stile vagamente retrò. Il rosa conferisce luminosità e radiosità all’ambiente, e mai come nell’estate 2020 è una tonalità di tendenza che veste gli interni di luce. Gli interior designer lo chiamano Cloud Pink – rosa nuvola – che ricorda il rosa dei tramonti più suggestivi. Perfetto per tende, carta da parati, lampade e tappeti.

E infine ci sono i colori neutri, il beige, il tortora, l’ocra, il bianco panna – quelli che non passano mai di moda. Perfetti non solo per tendaggi, tappeti e copridivani, ma anche per lampade da tavolo o a sospensione, cuscini per sgabelli outdoor, sedie rivestite. Il tocco chiaro e leggero serve a smorzare l’energia data dai colori: la combinazione è essenziale per una casa armoniosa, oltre che di tendenza.

Tendenze arredo estate 2020: materiali

Una sola parola d’ordine: leggerezza, come quella di cui sentiamo tanto il bisogno nella vita quotidiana, specialmente ora. Dopo un inverno passato in isolamento, non c’è nulla di meglio che vestire (anche) la casa di tessuti delicati, ariosi, leggeri. Sì a cuscini sulle sedute anche in terrazza, sedie rivestite in tessuto, tavolini in cristallo trasparente.

Comments are closed.