In una casa moderna, il tavolino basso da salotto non è certo un dettaglio di poco conto. Dalla sua posizione privilegiata al centro della scena, può rafforzare il gusto prevalente nell’interior design oppure introdurre un diverso registro decorativo, una nota di colore o una geometria a sé. Discreto protagonista della zona living, non si limita certo ad assolvere funzioni pratiche, ma esprime chiaramente il gusto e l’attitudine di chi lo sceglie. Non esistono “regole di stile” valide per ogni casa, se non quelle delle proporzioni e della funzionalità, affinché il tavolino sia un alleato della vita quotidiana oltre che un bellissimo complemento d’arredo. Niente regole neppure quando si tratta di rispondere alla domanda: cosa mettere sopra un tavolino da salotto? Libri e riviste, tazzine da caffè o bottiglie pregiate, vasi di fiori o altri soprammobili…

Il tavolino basso da salotto per leggere

Anche senza muoversi dalla propria poltrona preferita, si possono vivere mille avventure immergendosi nella lettura di un buon libro, da appoggiare sul tavolino basso per tenerlo a portata di mano e non perdere il filo.

Tavolino basso da lettura Planet
Tavolino Planet con struttura e dettagli decorativi in acciaio laccato, piani orientabili in cristallo.

Il salotto è l’angolo lettura preferito di molti, e per crearlo bastano una poltrona comoda con un tavolino accanto. Con i suoi due ripiani rotondi orientabili, Planet è il tavolino basso ideale su cui appoggiare il romanzo in attesa di poterlo riprendere in mano, ma anche la tazza di tè o lo snack con cui accompagnare la lettura. I tre diversi modelli, disponibili in un’ampia varietà di finiture, possono essere accostati per creare soluzioni versatili e funzionali ad ogni ambiente.

Il tavolino da salotto basso per il caffè

Si sa, il caffè non si serve a tavola. A casa, il galateo consiglia di servirlo quando gli ospiti si alzano dal tavolo per spostarsi in salotto, accomodandosi sul divano e utilizzando un tavolino basso come appoggio.

Tavolino basso da caffè Tiffany
Tavolino Tiffany con struttura in legno massello e piano in acciaio laccato. Vassoio opzionale in alluminio.

Agli amanti del rito del caffè è dedicato il tavolino basso Tiffany, dotato di un vassoio (opzionale) su cui portare tutto quel che serve: la caffettiera, le tazzine con i rispettivi cucchiaini da moka, la zuccheriera con il suo cucchiaino e, per chi lo gradisce, latte o panna. La solidità della struttura in legno massello e il suo design moderno, curato in ogni dettaglio, sembrano dire una cosa sola: le buone maniere, proprio come il buon design italiano, non passano mai di moda. E d’altra parte, se il tavolino da salotto è chiamato anche coffee table, un motivo ci sarà!

Il tavolino da salotto moderno con le piante

Per chi ama la natura e può vantare un discreto pollice verde, invece, il tavolino da salotto non può fare a meno di un vaso fiorito appoggiato sopra.

Tavolino da salotto Millennium
Tavolino Millennium con struttura in acciaio laccato e piano in cristallo antigraffio.

La zona living è forse quella dove passiamo più tempo in casa, e circondarsi di un po’ di verde non può che essere un toccasana per l’umore. Per appoggiare i vasi, è bene scegliere un tavolino da salotto con il piano in materiali come il cristallo antigraffio oppure l’acciaio laccato. Un esempio? Il tavolino basso Millennium, che in più ha un designo moderno con la struttura a gambe incrociate, un tocco decisamente originale per il salotto.

Comments are closed.