Tag

sedie in legno

Browsing

Sedie da cucina moderne cercasi. Le sedie che scegliamo per la cucina parlano di noi e del nostro modo di vivere la casa e soprattutto la convivialità. Chi vive il pranzo o la cena come un rituale tenderà a privilegiare il comfort delle sedute, mentre chi si trova spesso a consumare i pasti al volo tra un impegno e l’altro punterà piuttosto sulla funzionalità. E poi c’è chi fa dell’improvvisazione uno stile di vita, anche in cucina, e preferirà sedie leggere, magari anche pieghevoli per poter trasformare una cena solitaria in una chiacchierata tra amici last minute. Ecco come scegliere le sedie giuste per ogni cucina.

Sedie da cucina moderne e leggere

Quando si arreda la cucina, generalmente si desidera creare un ambiente caldo e confortevole, ma che sia anche funzionale per le attività quotidiane. Per questo le sedie da cucina moderne devono saper coniugare design e praticità. Un aspetto particolarmente importante è la leggerezza delle sedie, per assicurare la massima libertà di movimento: capita spesso di doverle spostare mentre ci si dedica alla preparazione del cibo, oltre che durante i lavori di pulizia.

sedia da cucina seventy
Sedia Seventy con struttura in Acciaio laccato o cromato, monoscocca imbottita e rivestita in Pelle Ecologica e Cuoio.

La sedia Seventy ha linee vintage e decisamente minimal, a partire dalla snella struttura in acciaio. La seduta è costituita da un’avvolgente monoscocca imbottita per maggiore comfort, che può essere declinata in un’ampia gamma di colori per abbinarsi a ogni ambiente.

Sgabello cucina Polo
Sedia Polo con struttura in acciaio laccato, schienale in polipropilene e seduta in legno.

Avvolgente è anche lo schienale delle sedute Polo, il cui design rimane comunque all’insegna della massima leggerezza. Disponibili sia come sedie da cucina che come sgabelli per penisola, possono essere un’ottima soluzione d’arredo per creare continuità tra la cucina con isola e la sala da pranzo.

Sedia pieghevole POKET
Sedia pieghevole Poket con seduta e spalliera in polipropilene.

Salvaspazio e versatile, la sedia pieghevole Poket ha poco da invidiare alle altre sedie da cucina in termini di design e comodità. E quando non serve, è facile riporla e tenere tutto in ordine con il gancio a muro o l’apposito carrello disponibili nel catalogo Bontempi Casa.

Sedie da cucina in legno o in polipropilene

Un altro fattore da considerare nella scelta delle sedie da cucina è quello dei materiali, sempre coniugando estetica e funzionalità. I materiali ideali per le sedie da cucina moderne sono quelli che garantiscono solidità e resistenza agli urti, ma anche una facile manutenzione, soprattutto in caso di macchie. Il legno è una scelta classica, sottolinea il calore dell’ambiente e non stanca mai, mentre il polipropilene è adatto alle cucine più giovani e moderne.

Sedia da cucina KATE
Sedia Kate con gambe in legno massello, supporto a croce in acciaio laccato e monoscocca in legno.

Il minimalismo è il tratto distintivo della sedia Kate, tutta in legno di rovere o noce. La struttura è snella ma solida, anche grazie al supporto a croce, mentre la seduta ha linee decisamente essenziali. È disponibile anche con cuscino imbottito e trapuntato, da scegliere in tessuti come la pelle ecologica o il waterproof nabuk – i più adatti a una sedia da cucina.

Sedia da cucina Galaxy
Sedia Galaxy con struttura integrale in polipropilene e fibra di vetro riciclabile. Tavolo consolle allungabile Mago con struttura in acciaio laccato e piano in cristallo.

Più pop è invece il design della sedia Galaxy in polipropilene e fibra di vetro, caratterizzata dall’inconfondibile motivo geometrico sullo schienale. Disponibile in diversi colori tra cui bianco, azzurro polvere e giallo senape, in caso di macchie si pulisce semplicemente con un panno umido.

Tavolo e sedie da cucina di design

Ultimo ma non meno importante aspetto da tenere in considerazione è l’armonia tra il tavolo e le sedie da cucina. Le tendenze arredo più moderne consigliano di evitare la rigidità a favore di una maggiore libertà di scelta: basta anche solo un particolare del design a legarli per avere un effetto gradevole. Più spesso le sedie vengono abbinate ad altri elementi d’arredo che caratterizzano l’ambiente, ad esempio scegliendo le sedute nello stesso colore del top della cucina. Via libera alla fantasia dunque: scoprite tutte le soluzioni possibili con il configuratore Bontempi Casa!

Sedersi in buona compagnia attorno al tavolo da pranzo è uno dei più grandi piaceri che possiamo concederci nella vita di tutti i giorni, ma se le sedie non sono belle, pratiche e confortevoli… che piacere è? Che stiano in cucina o nel soggiorno, la scelta delle sedie per tavolo da pranzo è un dettaglio che gioca un ruolo importante nel definire l’ambiente e dare carattere all’arredamento. Oggi, infatti, la cucina è una stanza sempre più “aperta” e comunicante con il resto della casa, e le sedie possono rappresentare un fil rouge nell’allestimento dei diversi ambienti. Superati i vecchi diktat riguardo l’abbinamento tra sedie e tavoli da pranzo, poi, l’arredo moderno prevede combinazioni molto più libere e creative rispetto a quelle che si vedevano una volta.

Come abbinare le sedie al tavolo da pranzo

Oggi è molto più attuale acquistare le sedie separatamente dal tavolo, anche scegliendo stili diversi, tra classico e contemporaneo. Si possono anche accostare sedie diverse tra loro, purché siano legate da un elemento comune che può essere lo stile, il materiale o il colore. Nel catalogo Bontempi Casa si trovano tante opzioni per creare la combinazione che meglio rispecchia i propri gusti.

Sedie e tavolo da pranzo
Tavolo allungabile Cruz con struttura in acciaio e piano in legno impiallacciato. Sedie Polo con struttura a traliccio in acciaio laccato, schienale in polipropilene e seduta in legno.

Un esempio ideale di complementi d’arredo con cui creare un filo conduttore tra la cucina e la zona living è la famiglia di sedute Polo. Alle diverse varianti della struttura in acciaio corrispondono le varianti cromatiche dello schienale in polipropilene, mentre la seduta in legno può essere rivestita scegliendo tra un’ampia gamma di tessuti. Intorno al tavolo da pranzo Cruz sono state posizionate le sedie Polo con struttura a traliccio, mentre la versione sgabello è la soluzione più moderna per completare una cucina con isola.

Sedie per cucina Bontempi Casa
Sgabello basso Polo con struttura in acciaio laccato, schienale in polipropilene e seduta in legno.

Le sedie per cucine moderne sono comode ma anche pratiche e funzionali, abbastanza leggere per poter essere spostate senza difficoltà nel caso si voglia aggiungere un posto a tavola, oppure per raggiungere i ripiani più alti. Anche il materiale è importante, deve essere resistente agli urti e facilmente lavabile. La sedia Seventy è la sintesi perfetta di queste caratteristiche: ha una struttura essenziale in acciaio ed è rivestita in pelle ecologica o cuoio. Nella variante nera si abbina perfettamente alla struttura del tavolo Genio e a un arredo dalla forte personalità.

Tavolo e sedie per una cucina moderna
Sedie Seventy con struttura in acciaio, monoscocca imbottita e rivestita in Pelle Ecologica o Cuoio. Tavolo allungabile Genio con struttura in alluminio e piano in SuperMarmo.

Una scelta moderna e molto in voga è anche quella di usare gli sgabelli come sedie per cucina abbinate al piano snack che fa parte dell’isola centrale. Tra le tante varianti di colore dello sgabello Linda, rivestito in cuoio, c’è sicuramente la tonalità ideale per l’arredamento della vostra cucina!

Sgabelli per cucina moderna Bontempi Casa
Sgabelli Linda con struttura in acciaio completamente imbottito e rivestito in cuoio.

Il rovere è un albero maestoso, una quercia tanto longeva da poter raggiungere e superare i tre secoli di vita. Tipico della Pianura Padana, è diffuso anche nel resto d’Italia. Ama il sole e, grazie alle sue radici forti e robuste, può crescere anche su pendii leggermente scoscesi e fino a 600-800 metri di altitudine. Nei boschi, è frequente vedere alberi di rovere accanto ad altre latifoglie verdi come il faggio, il frassino maggiore, il carpino bianco, il tiglio selvatico, il castagno o l’acero di monte.

Dall’antichità ad oggi il legno di rovere è sempre stato considerato molto pregiato. La sua solidità e la resistenza all’acqua lo rendono ideale per costruzioni navali e marittime, per strutture portanti e opere di falegnameria pesante in genere. Il suo aroma peculiare, invece, è la caratteristica per cui viene scelto per fabbricare le cosiddette “botti di invecchiamento” e affinamento dei vini, le cosiddette barrique. Non da ultimo, il legno di rovere è un materiale molto apprezzato per la costruzione di mobili di lusso, solidi e raffinati, come quelli presenti nel catalogo Bontempi Casa. Il legno di rovere naturale massello, in particolare, è utilizzato per tavoli grandi e per le sedie che ne sono il complemento ideale.

Il legno massello è quello che si ricava dalla parte centrale del tronco dell’albero, la più “anziana” e resistente. L’unico trattamento che richiede prima di essere trasformato in tavole con cui costruire i mobili per le nostre case, è quello della stagionatura, che serve ad eliminare l’umidità del legno fresco. La sua superficie mantiene l’aspetto naturale del legno, con i nodi e gli anelli che si formano nel percorso di vita di ogni albero, e con il passare del tempo il suo colore può scurirsi leggermente. Per esaltarne le qualità naturali, il bordo esterno laterale dei piani dei tavoli Bontempi Casa in legno di rovere naturale massello mantiene la forma originale del tronco dell’albero, regalando al piano unicità e artigianalità.

tavolo legno di rovere
Tavolo Millennium XXL con struttura in acciaio laccato e piano in legno di rovere naturale massello. Sedia Kelly con struttura in legno di rovere naturale massello.

Con il suo calore e l’aspetto naturale, il legno di rovere rende ogni luogo più accogliente. Il tavolo Millennium XXL ne è un esempio: solido e spazioso, sembra fatto per ospitare grandi riunioni di famiglia o allegri pranzi tra amici, tutti comodamente seduti sulle morbide sedie Kelly. Non solo: il pregio del legno massello lo rende adatto anche come protagonista di una sala riunioni, per arredare l’ambiente di lavoro con stile e attenzione ai dettagli.

sedia legno di rovere
Sedia Kelly con struttura in legno di rovere naturale massello e dettagli in acciaio laccato, rivestita in velluto. Tavolo Millennium XXL con piano in legno di rovere naturale massello.