Tag

bontempi casa

Browsing

Organizzare un cocktail party per festeggiare un evento speciale, un anniversario, o semplicemente per riunire amici, colleghi e “perfetti sconosciuti” in un’atmosfera allegra e informale, è sempre una buona idea! Un terrazzo spazioso o una veranda in giardino sono gli spazi ideali per aperitivi all’aperto, con cui godersi ancora un po’ d’estate. Come organizzare un aperitivo perfetto? Le regole del galateo sono poche e semplici: in primo luogo l’orario, tra le 18 e le 20, affinché sia chiaro che non si tratta di una cena, e poi l’allestimento “in piedi”. Regole che valgono anche per cocktail party invernali organizzati al chiuso.

Durante un cocktail party, gli ospiti si aspetteranno di trovarsi a sorseggiare drink e stuzzicare tartine e finger food in piedi: bando quindi alla classica tavola apparecchiata, ma questo non significa che non dobbiate prevedere qualche seduta e tavolini d’appoggio. La sedia Galaxy in versione sgabello alto è perfetta per ricreare l’ambiente dei Café più cool, pur senza spostarsi da casa. Fondamentale da questo punto di vista è la scelta del colore: bianco se avete in mente serate all’insegna del total white, grigio chiaro o antracite per una scelta raffinata, giallo senape, caramello oppure azzurro polvere per creare un ambiente più vivace. Per i tavolini, invece, meglio privilegiare strutture leggere ed essenziali come quelle in acciaio per outdoor dei modelli Contract di Bontempi Casa. Al momento opportuno consentiranno agli ospiti di appoggiare piattini e bicchieri, senza rubare la scena o creare un ingombro eccessivo.

Il requisito importante per un cocktail party ben riuscito è una buona organizzazione degli spazi. Sedute e tavolini andranno quindi posizionati in modo da creare delle piccole zone conversazione e relax, lasciando però libertà di movimento agli ospiti. Poter girare liberamente, socializzando con diversi gruppi di persone, creerà subito l’atmosfera giusta.

Come scegliere il menu per il cocktail party? Protagonisti saranno i drink, ma non dimenticate qualche sfiziosità da mangiare. Se non volete ricorrere a un catering, scegliete tre o quattro cocktail da preparare in caraffe e prevedete anche un’opzione analcolica. Per il menu invece, privilegiate ingredienti di stagione e ricette non troppo elaborate, facili da servire in versione finger food o nei piccoli piattini da aperitivo, appoggiandosi ai tavolini che avrete allestito. Tartine con ingredienti raffinati, torte salate, couscous, spiedini di formaggio e composizioni di frutta fresca sono solo alcuni spunti da cui partire.

Per allestire il vostro buffet, potete distribuire le portate su più tavolini in modo da evitare di creare un unico punto di “attrazione” e favorire il movimento degli ospiti. In più, potete aiutarvi con un carrellino portavivande, un grande classico dell’arredamento casa, elegante e funzionale al tempo stesso. Il carrello bar Chic, facile da spostare grazie alle piccole ruote, sarà il vostro asso nella manica. Con il suo design ispirato agli Anni 20, caratterizzato dalla struttura in ottone e dai ripiani in cristallo, vi farà sentire un po’ come in un cocktail party da Grande Gatsby.

Una parete a righe bianche e rosa che sembra uscita da un libro delle favole degli Anni 50. Un balcone che dà sul mare. In lontananza si vede il piccolo porticciolo, ravvivato dalle figure dei pescatori che sin dall’alba armeggiano con le barche e le reti. Dei tavoli bianchi, perfettamente quadrati, apparecchiati con tovaglie di lino bianco, piatti in ceramica e calici non ancora riempiti. C’è anche qualche centro tavola, composto da foglie verdi e frutti estivi, raccolti nelle vicinanze. Intorno: il rumore delle onde, il vento che soffia fra i rami degli oleandri, i gabbiani, qualche ronzio di ape allegra.

È la casa del mare. Sa di fresco, di pulito, di buono. Sa di vacanze, finalmente arrivate e totalmente meritate. È rimasta chiusa per un po’, ma ora le finestre sono spalancate e fanno entrare la luce chiara di agosto. La si vive poche settimane all’anno, ma non per questo non la sentiamo Casa.

Ore 8.00

La sveglia suona più tardi, nella casa al mare. Ci si alza a cuor leggero, e anche la testa è leggera. Vola in cucina per preparare una colazione fresca e vitaminica, che però si consuma fuori, all’ombra dell’oleandro fiorito. Le sedie della casa al mare sembrano sempre più comode di quelle usate nel quotidiano. Sarà l’aria del mare? Rigorosamente bianche, trasparenti o tinte di colori chiari. C’è anche qualche pouf, imbottito con un soffice cuscino, e piccoli portaoggetti – per posare i libri che finalmente abbiamo il tempo di leggere.

Tavolo Diesis, con struttura in acciaio laccato per outdoor e piano in cristallo e cristallo antigraffio; sedia Gipsy in policarbonato bianca, adatta anche per l’outdoor; e sgabello Boss in acciaio laccato bianco per outdoor.

Ore 10.00

Si va in spiaggia. Ci si gode la sabbia sotto ai piedi, il tempo libero e un bagno rigenerante nell’acqua del mare. I più coraggiosi tentano un giro con la canoa, altri si limitano a passeggiare sulla riva. A ciascuno la propria estate ideale, ma per tutti arriva l’ora del pranzo, e – anche se sembra strano, dato il momento di relax – ci si sente più affamati che mai. Si sa, il mare stanca.

Ore 13.00

Insalate di riso, fette di pomodoro fresco accompagnate da mozzarella di Bufala e basilico di campo, brocche di acqua aromatizzate allo zenzero e verdure di stagione. Il pranzo è servito per tutti gli ospiti della casa: amici, parenti, conoscenti. Gustare dell’ottimo cibo comodamente seduti con vista-mare è forse una delle cose che più ci manca durante l’inverno.

Tavolino Alis Outdoor in acciaio laccato per outdoor; sedie Mood Outdoor in acciaio laccato per outdoor con monoscocca in propilene.

Ore 16.00

Il pomeriggio alla casa al mare varia di giorno in giorno: a volte preferiamo fare un giro in barca, camminare lungo la costa per scoprire nuovi scorci naturali; a volte ci piace rimanere nel cortile di casa, per continuare a leggere il nostro libro, fare un gioco di carte, e perché no, dedicarci a qualche attività insolita che non abbiamo tempo di sperimantare durante l’inverno: giardinaggio, decupage… Oppure, sentiamo il semplice bisogno di riposarci, ammirando il mare.

Ore 19.00

Aperitif time. Un paio di drink in riva al mare o sul terrazzo di casa, un pratico tavolino e due pouf per godere al meglio di questo momento romantico.

Tavolino Tao in acciaio laccato per outdoor, e sgabello Boss in acciaio laccato per outdoor.

Ore 22.00

Dopo cena, la casa al mare si anima di amici, candele alla citronella e spensieratezza. Domani non ci sarà da lavorare, domani la sveglia suonerà comoda, come noi, seduti sulle nostre sedie bianche, con la testa appoggiata serenamente al muro a righe bianche e rosa.

L’estate è arrivata, è finalmente ora di concedersi un po’ di meritato relax a bordo piscina. Bastano alcuni accorgimenti nella scelta dell’arredo piscina per garantirsi momenti allegri e spensierati, tra aperitivi in compagnia, tempo da dedicare alle letture preferite e bagni di sole. Servono pezzi multitasking e resistenti all’acqua – quindi attenzione ai materiali – e poi, un tocco di colore non guasta mai quando si tratta di mobili da esterno. Tavoli e sedie in polipropilene o metallo da outdoor, da scegliere in diverse varianti di colore, sono l’ideale.

Come scegliere l’arredamento per piscina

Il giardino dove si trova la piscina rappresenta un’estensione della casa, e dovrebbe rispecchiarne lo stile: se la casa è arredata in stile classico, anche i mobili da esterno dovrebbero avere forme classiche, al contrario se si è scelto uno stile più moderno e personale, via libera a tavoli e sedie colorati da abbinare secondo la propria creatività.

Sedia Galaxy con struttura in polipropilene e fibra di vetro riciclabile in bianco – Tavolino Alis in acciaio per esterno laccato bianco.

La sedia Galaxy, con la sua seduta comoda e accogliente e il motivo geometrico sullo schienale, è perfetta per creare composizioni d’ispirazione moderna: è presente nel catalogo Bontempi Casa con o senza braccioli e in versione sgabello, declinata in otto colorazioni che vanno dal bianco al nero toccando anche Azzurro polvere, Blu, Giallo senape e Caramello. Tutto ciò che serve per liberare la fantasia, abbinando sedie di due o più colori diversi e alternando i modelli.

Sedia Gipsy con struttura in polipropilene e fibra di vetro riciclabile in bianco.

Le sedie Gipsy hanno invece un appeal più classico ed elegante. Le linee morbide e avvolgenti danno un’immediata sensazione di relax, creando al tempo stesso un ambiente dallo stile semplicemente elegante – soprattutto se si scelgono le varianti bianco, grigio chiaro o antracite.

Per completare l’arredamento per piscina in giardino, non possono mancare un divanetto da esterni e qualche sgabello intorno per creare una zona conversazione moderna e informale, perfetta per i momenti di relax all’aria aperta. Boss è lo sgabello ideale, con la struttura in metallo da outdoor e la seduta confortevole e personalizzabile grazie ai morbidi cuscini in tessuto color vaniglia, sabbia, castagna, grigio melange, antracite, azzurro polvere e blu navy.

Bontempi Casa
Sgabello Boss con struttura in acciaio laccato per outdoor.

Arredare un giardino piccolo non significa abdicare alla bellezza: è possibile trasformare un ritaglio di prato in un angolo di paradiso, dove vivere momenti indimenticabili. Arredare un giardino grande è difficile? Assolutamente no: puoi ricreare un’atmosfera intima e magica anche in spazi ampi. Ecco tutti i consigli di stile del team Bontempi Casa per arredare il tuo giardino, piccolo o grande che sia. Perché è lo stile che conta!

Arredare il giardino è una sfida divertente, perché si gioca con mobili di diverse dimensioni, complementi d’arredo e decorazioni originali. La prima regola è sfruttare gli spazi verdi, così che quello diventi l’ambiente dedicato al relax. In ultima battuta, potrai aggiungere piccoli dettagli a piacere, come sculture, vasi e molto altro.

Sedie da giardino

La sedia ideale per il giardino è realizzata in acciaio per outdoor, ha una struttura confortevole e avvolgente, ma allo stesso tempo è robusta e solida; è munita di cuscino in tessuto morbido e imbottito, resistente all’acqua e al deterioramento. Proprio come Ines outdoor, una novità Bontempi Casa 2019. La sua trasversalità in termini di colori la rende un passepartout per ogni giardino; è una seduta comoda che permette la libertà di movimento, è elegante ma discreta.

Bontempi Casa

Tavoli da giardino

Tavolo da pranzo per giardino cercasi? La risposta è Sander, il tavolo Bontempi Casa con il piano in cristallo o cristallo antigraffio, e la struttura in acciaio laccato per outdoor. Un tavolo accogliente che ospita tra i 6 e gli 8 posti a sedere. I pranzi all’aperto con gli amici, dopo tutto, richiedono un tavolo grande e resistente, ma perché rinunciare all’eleganza e allo stile?

Bontempi Casa

Tavolini da giardino

All’aperto non può mancare un coffee table che possa servire come piano d’appoggio per drink e snack, libri e riviste o un bel vaso di fiori con qualche candela. Vincent è il tavolino firmato Bontempi Casa pensato ad hoc per spazi esterni: ha una struttura in acciaio laccato per outdoor, e un piano rotondo disponibile in stratificato o alucompact. È un complemento d’arredo versatile e salva spazio, la sua linea elegante si adatta anche ai giardini meno spaziosi.

Bontempi Casa

Pouf da giardino

In giardino non può mancare un pouf, pratico e multitasking. Pattern di Bontempi Casa è il pouf-porta riviste in acciaio per outdoor: il suo design contemporaneo con piccoli fori rotondi lo rende un complemento d’arredo giovane e fresco. Disponibile in diverse varianti colore, in una mossa passa da seduta (personalizzabile anche con cuscini) a porta riviste. Infine, si abbina perfettamente al tavolino Tao, nelle sue diverse altezze. Insomma, per non fare mancare niente al tuo giardino!

La tavola è imbandita di piatti estivi: le ciotole in ceramica piene di pasta fredda, insalate miste con verdure di stagione, Caprese e prosciutto e melone, tramezzini al tonno e salmone, spiedini di frutta e smoothie colorati. Non è stata messa la tovaglia, perché il piano in cristallo trasparente del tavolo ovale è uno sfondo gradevole così com’è per questo aperitivo in veranda. Ad organizzarlo è stata Francesca, che ha pensato di inaugurare l’estate con una festa all’aperto con gli amici di sempre. Ha da poco comprato casa e la veranda è davvero spaziosa: ospita un tavolo da pranzo outdoor, con la struttura in acciaio e un piano in vetro. Sei comode sedie abbinate e di design, ma non solo: ci sono anche dei piccoli tavoli da caffè, sedie colorate in plastica, pouf e un ombrellone per riparare gli ospiti dal sole troppo caldo.

Tavolo Sander, con struttura in acciaio laccato per outdoor, piano in cristallo o in cristallo antigraffio; sedie Freak, con struttura in acciaio per outdoor e cuscini rivestiti e imbottiti con tessuto outdoor. Bontempi Casa.

È una domenica di luglio, calda, ma fortunatamente ventilata. Il giardino è un angolo verde colorato da punti viola e azzurri – le ortensie di Francesca. Gli ospiti arrivano proprio mentre la padrona di casa sta sistemando dei tovaglioli di carta e delle brocche d’acqua sul tavolino bianco alto. “Che meraviglia!” – è la reazione di tutti entrando in veranda. “Manca solo un po’ di musica” – e a questo ci pensa Omar, l’amico chitarrista, che da sempre è incaricato di suonare alle feste in gruppo.

Sedie Ines in metallo outdoor e tavolino Vincent, struttura in acciaio laccato per outdoor con piano in alucompact. Bontempi Casa

“Ti ricordi quando a scuola…?”, “E che ridere quella volta che…”. Il pomeriggio vola, fra ricordi, aneddoti indimenticabili e commoventi, che solo amici di vecchia data possono condividere. “Canzoni stonate, urlate al cielo lassù”, selfie e foto scattate in gruppo, qualche gioco da tavola, e nel mentre c’è chi si è addormentato comodamente sul prato. Giada e Serena non si sono ancora alzate dagli sgabelli con i morbidi cuscini blu, posizionati in fondo alla veranda: i discorsi privati tra ragazze, si sa, richiedono il loro tempo.

Sgabello con struttura in acciaio per outdoor e cuscino imbottito e rivestito in tessuto outdoor. Bontempi Casa

Cala la sera, e Francesca può orgogliosamente accendere la fila di lucine che ha montato con l’aiuto di Paolo lungo il perimetro della veranda. La magia di uno spazio all’aperto che può diventare subito più intimo. Il gruppo di amici, inebriato dal profumo delle ortensie e dal vino rosé tenuto in fresco, continua la festa fino a tardi. Qualcuno si perde in letture estive, seduto sui pouf, altri si radunano intorno al coffetable, dov’è stato appoggiato uno stereo portatile. Mentre le lucine illuminano la veranda, uno spazio elegante, arricchito da complementi d’arredo outdoor impeccabili. Anche se la vera protagonista di questa storia è l’amicizia, vissuta in tutta la sua spensieratezza e al ritmo dell’estate.

Pouf e portariviste Pattern, in acciaio per outdoor. Bontempi Casa.

Inalterabile e duratura nel tempo, antigraffio e resistente agli agenti esterni, eco-compatibile e riciclabile: la ceramica è un materiale naturale che ha molte qualità utili per la realizzazione di complementi d’arredo. La SuperCeramica è un materiale innovativo proposto da Bontempi Casa per elevare le caratteristiche della ceramica tradizionale, rendendola il materiale ideale per realizzare i piani di tavoli e tavolini. È declinata in una palette cromatica che parte dal bianco e va a esplorare le sfumature del grigio fino all’antracite. La sua texture delicata appaga l’occhio e si apprezza anche al tatto.

Le caratteristiche di durevolezza e inalterabilità della SuperCeramica rendono i tavoli con piano in questo materiale adatti a ogni tipo di ambiente, dagli spazi domestici a quelli di uffici e aziende. Il tavolo Genio, con piano in SuperCeramica appoggiato su una struttura in Alluminio, ha linee geometriche e razionali perfette per una sala riunioni o uno studio professionale.

La SuperCeramica è un materiale assolutamente igienico e atossico, quindi adatto anche ai tavoli da cucina. Idrorepellente, oleorepellente e inalterabile agli acidi, il piano dei tavoli Dublino e Genio è una superficie d’appoggio ideale su cui cucinare, oppure bere una tazzina di caffè (senza paura di eventuali macchie).

Tavolo allungabile Dublino con struttura in Acciaio e piano in SuperCeramica.

Tavolo allungabile Genio con struttura in Alluminio e piano in SuperCeramica.

Un’altra caratteristica della SuperCeramica che appare evidente guardando i tavoli Genio e Dublino è la possibilità di coniugare massima resistenza e minimo spessore: il risultato sono tavoli solidi e compatti, pur mantenendo un aspetto leggero ed essenziale, senza la minima impressione di pesantezza.

Tavolo allungabile Dublino con struttura in Acciaio e piano in SuperCeramica.

 

Tavolino Tokyo con struttura in acciaio laccato e piano in SuperCeramica.

Un altro esempio di complemento d’arredo declinabile in SuperCeramica è il tavolino Tokyo. Minimalista ed essenziale, è disponibile in sei diverse misure da poter sovrapporre e accostare per soddisfare ogni esigenza di spazio in base alle occasioni.

La SuperCeramica è una scelta moderna, smart e anche eco-compatibile perché riciclabile. Completare l’arredamento della propria casa o del proprio ufficio con tavoli e tavolini dalla superficie in questo materiale esclusivo Bontempi Casa significa fare scelte destinate a durare nel tempo, circondandosi di un’eleganza semplice e mai banale.

Si dice che la cucina, con i suoi tavoli e sedie, sia il vero cuore di una casa. Le ultime tendenze dell’arredo riflettono il nuovo ruolo di questa stanza, non più solo luogo deputato alla preparazione del cibo “dietro le quinte” rispetto alla sala da pranzo ma anche punto d’incontro dove scambiare qualche parola prendendo un caffè prima di iniziare la giornata, per poi ritrovarsi davanti ai fornelli al rientro. Sempre più “aperta” verso il resto della casa, viene arredata con mobili che prendono ispirazione da quelli della zona living: tavoli e sedie da cucina, quindi, si fanno sempre più moderni e creativi per essere scelti in perfetto accordo con gli altri pezzi che compongono l’arredamento della casa.

Come scegliere il tavolo e le sedie da cucine

La scelta del tavolo da cucina e delle sedie da posizionarvi intorno è tutt’altro che banale! Oggi si può dare ampio spazio alla fantasia nell’abbinare tavolo e sedie: via libera quindi a inediti mix di forme, colori e materiali. Le opzioni sono davvero tante, così come i fattori da tenere in considerazione per fare la scelta migliore. Vi è infatti una questione di funzionalità da coniugare alle preferenze in fatto di stili di arredo: forme e materiali andranno scelti in funzione degli spazi a disposizione, mantenendo una certa libertà di movimento, e privilegiando superfici e finiture a prova di macchia come il SuperMarmo o il cristallo antigraffio per il piano del tavolo e tessuto tecnico o eco pelle per le sedie da cucina.

Tavoli e sedie per una cucina moderna

Per arredare una cucina moderna, lo stile industrial può essere un interessante punto di partenza. Superfici “non rifinite” come metallo grezzo e mattoni a vista danno un senso di autenticità che ben si addice all’ambiente della cucina. Il mix di materiali che caratterizza questo tipo di arredamento si esprime perfettamente con la scelta di tavoli da cucina allungabili con la struttura in acciaio e il piano che può essere in legno oppure in cristallo.

tavoli e sedie cucina moderna

Tavolo ellittico allungabile Wonder con struttura in acciaio laccato e piano in cristallo – Sedia imbottita Nata con profilo a contrasto.

Una soluzione moderna è anche quella di sostituire il classico tavolo da cucina con un piano d’appoggio alto a cui accostare degli sgabelli, magari in colori vivaci per fare una scelta ancor più d’impatto e dare un carattere forte alla cucina.

tavoli sedie cucina

Sgabello Nata con struttura in acciaio e scocca imbottita e rivestita con bordino a contrasto.

Tavoli e sedie da cucina eleganti

Un ampio open space dove cucina, sala da pranzo e zona living sono un tutt’uno è lo spazio ideale in cui collocare tavoli da cucina allungabili caratterizzati da strutture importanti, che catturano l’attenzione con soluzioni creative. Come fa il tavolo Artistico di Bontempi Casa, le cui gambe sono una vera e propria scultura astratta in acciaio, mentre il piano può essere scelto in SuperMarmo, SuperCeramica o SuperCemento. Per creare un ambiente elegante, le sedute da abbinare hanno linee semplici e puntano su rivestimenti in materiali lussuosi e tonalità raffinate.

sedie e tavoli cucina

Tavolo Flash, struttura in acciaio grigio chiaro, e piano in melaminico materico cemento naturale. Sedie Galaxy in propilene grigio chiaro, scocca in lana grigio chiaro.

Tavoli e sedie per una cucina minimal

Ogni cucina merita qualcosa di speciale, anche quando si sceglie un arredamento in stile minimal. In questo caso si punta tutto su mobili dalle linee pulite ed essenziali, e su tonalità basic come il bianco puro. Le sedie da cucina sono il complemento con cui dare questo tocco speciale, scegliendo forme accoglienti e rivestimenti in colori che possano creare un raffinato gioco di contrasti tra chiaro e scuro.

tavoli e sedie cucina

Sgabello Kuga con struttura in acciaio laccato con monoscocca imbottita e rivestita in pelle Premium.

 

Giardino, patio, tettoia, terrazza, cortile – ogni spazio aperto può facilmente trasformarsi in un vero e proprio salotto da esterno. Bastano alcuni accorgimenti nella scelta dei pezzi d’arredo: ne servono pochi, ma buoni, dalle caratteristiche multitasking per ottimizzare lo spazio ed essere funzionali; attenzione poi ai materiali, rigorosamente outdoor.

Come arredare il soggiorno esterno

Qualunque sia lo stile della tua casa i mobili o le decorazioni potranno rispecchiare questo stesso stile. Se il salotto privilegia tavoli dalle forme tondeggianti e colori caldi, la regola numero 1 è riportare queste stesse caratteristiche nella scelta dell’arredamento outdoor per il salotto da esterno.

Per arredare un salotto esterno, sia esso un piccolo o grande giardino, una terrazza o un patio coperto da una tettoia in legno, bastano pochi semplici pezzi dalla duplice funzione. Un tavolino da caffè, pratico e poco ingombrante, che possa diventare anche un comodo sgabello – come Tao, realizzato in apposito acciaio laccato per outdoor. Oppure Pattern, che si trasforma anche in un originale portariviste.

salotto esterno

Va considerato che con l’estate aumenta il tempo libero a disposizione, e pertanto c’è più possibilità di giocare con gli arredi e le decorazioni. Posizionare sul coffee table un cocktail da bere in tutto relax, una pianta, un vaso di fiori, possono essere piccoli dettagli che fanno la differenza nello stile; così come una selezione di magazine di home décor, moda e attualità, divise in modo pratico nell’apposito portariviste.

Ma soprattutto, un soggiorno esterno richiede sedie, tante sedie, impilabili una sopra l’altra per salvare spazio quando il patio o il giardino non sono in uso. Galaxy è realizzata in plastica e fibra di vetro riciclabile, è resistente all’acqua (sì, è possibile posizionarla anche dentro la piscina), e si impila facilmente con un gioco di incastri. Il suo design accattivante e geometrico si sposa con il clima giocoso dell’estate. È disponibile nelle varianti colori azzurro polvere, giallo senape, caramello, bianco latte, grigio chiaro e antracite.

soggiorno da esterno

Da poco Bontempi Casa ha lanciato anche la versione Galaxy sgabello, per chi a casa ha un bancone bar dove preparare i cocktail per i propri amici.

soggiorno esterno

Se il living room esterno ha uno stile più minimale e meno colorato, Ines outdoor lo correda con discrezione. Ines è infatti una sedia realizzata in acciaio laccato per esterni, personalizzabile con morbidi cuscini in tessuto. Disponibile nella palette colori più tradizionale: sabbia, ottone scuro, antracite e grigio.

arredamento outdoor

Non può infine mancare un divanetto da esterno o poltroncina da esterno, per assicurare agli ospiti vero e proprio relax. Boss è il pouf-poltroncina di Bontempi Casa pensato per arredare con gusto gli ambienti outdoor e garantire comfort nella seduta. Personalizzabile con morbidi cuscini in tessuto color vaniglia, sabbia, castagna, grigio melange, antracite, azzurro polvere e blu navy.

 

soggiorno outdoor

Quando si parla di arredare un ambiente domestico, ci si concentra principalmente sull’organizzazione degli spazi, la disposizione dei mobili e la tipologia di luci più appropriata. C’è anche una forte attenzione in prima battuta verso complementi d’arredo, tessili e tendaggi, ma spesso ci si dimentica dell’elemento strutturale più importante di ogni spazio abitativo: le pareti e i quadri per soggiorno moderno. I muri della casa non sono solo le colonne portanti della casa stessa, ma anche il campo visivo più grande che colpisce l’occhio. Ecco perché valorizzare questi “buchi bianchi” è fondamentale. Come? Mensole con libri e vasi di fiori, ma soprattutto quadri.

Quadri per soggiorno moderno: come sceglierli

Quadri per soggiorno moderno

Tavolo Podium, fisso o allungabile con base in cemento. Piano in legno massello, massellato, impiallacciato, cristallo o cristallo antigraffio, cemento e SuperMarmo. Sedie Suri con braccioli, struttura girevole e con ruote, in acciaio laccato, schienale in tessuto elastico a rete lavorato e seduta in tessuto elastico a rete uniforme o pelle ecologica – by Bontempi Casa 

L’errore da non commettere è pensare che basti appendere un qualsiasi quadro per riempire uno spazio vuoto. La scelta dei quadri per soggiorno moderno e per le altre stanze della casa va ponderata con calma, seguendo uno stile preciso che unisce la palette colori dell’arredamento e il gusto personale dei suoi abitanti. Non abbiate fretta, e prendetevi tutto il tempo che vi serve per riflettere su quali ornamenti appendere.

La scelta dei quadri per il salotto dipende anzitutto dal tipo di effetto che si vuole ottenere. Stampe, disegni oppure opere d’arte da collezione, in stile antico o moderno, i quadri dovranno avere un valore estetico ma anche molto personale. Il primo passo per sceglierli è capire che anche queste decorazioni per le pareti sono parte integrante dell’arredamento, tanto quanto tavoli, sedie, lampade e comodini. In quanto tali, devono conferire carattere all’ambiente in cui vengono esposti, relazionandosi con tutti gli elementi presenti.

Vogliamo che i quadri del living room attirino l’attenzione o facciano da piacevole sfondo? Preferiamo un quadro unico di grandi dimensioni o una composizione di quadri più piccoli? Nel primo caso, meglio centrarlo simmetricamente oppure no? Nel secondo caso, come disporli? In un soggiorno moderno non è inusuale optare per un grande quadro al centro del muro principale. L’intento è quello di veicolare lo sguardo dell’osservatore e ravvivare lo stile contemporaneo dell’arredamento, solitamente total white ed essenziale, con toni accesi e forme geometriche importanti. Se invece la parete non è abbastanza grande da rimanere armonica con un dipinto al centro, la scelta di un numero pari di piccole cornici allargherà il campo visivo e renderà l’ambiente più ampio e luminoso.

 

Come scegliere i quadri giusti per i diversi ambienti della casa

Quadri per soggiorno

Madia Pica con struttura in legno a tre ante, ripiani interni in cristallo trasparente, vano a giorno centrale sx in legno laccato, fianchi e ante in legno impiallacciato, top a scelta. Telaio con piedini in acciaio laccato. Pouf Puffoso con struttura in acciaio laccato, imbottito e rivestito in Pelle ecologica, Tessuto Mambo, Tessuto Lulù, Waterproof Nabuk, Waterproof Nabuk stampato, Pure Virgin Wool, Velluto, Tessuto Decò, Tessuto Kvadrat Field, Tessuto Kvadrat Coda e Pelle Premium – by Bontempi Casa

 

Una volta stabilito l’effetto che si desidera ottenere, ci si può concentrare sul soggetto più appropriato, i colori e la cornice. Tutto varia a seconda delle dimensioni del quadro e all’ambiente circostante. I soggiorni moderni si sposano con stampe e fotografie contemporanee. Attenzione alla cornice: mai scegliere cornici troppo importanti, perché distoglierebbero lo sguardo dal soggetto del dipinto o immagine. Va bene giocare con cornici vintage molto decorative, se la stampa è un antico disegno fatto a mano.

 

Stampe moderne d’ispirazione post-surrealista sono adatte al soggiorno, all’ingresso e ai corridoi, su e giù per le scale; mentre disegni, caricature e miniature – come quelle botaniche – sono perfette per la cucina. I paesaggi, dipinti o fotografati, rilassano l’atmosfera della zona notte. I wall-stickers sono invece un’ottima alternativa ai quadri per il bagno: si attaccano alle piastrelle, e possono essere tolti all’occorrenza con una spugna imbevuta di acqua calda. Flora e fauna sono tra i soggetti preferiti, ma sul mercato oggi c’è una varietà di proposte che permettono di personalizzare gli ambienti più diversi.

 

Stampe, arazzi, pannelli decorativi con effetto 3D, ma anche gli specchi possono diventare dei veri e propri quadri, specialmente quando hanno un dettaglio strutturale scultoreo, come un taglio a diamante o una peculiare decorazione. Piccoli specchi tondi, molto semplici, possono essere posizionati in modo simmetrico (o asimmetrico) lungo una parete estesa per dilatare lo spazio e fungere da decorazione discreta.

 

Decorare la casa con quadri, stampe o specchi è un modo divertente e creativo per rendere ogni ambiente più personale e accogliente. Le regole da seguire sono poche, la cosa più importante è seguire il proprio istinto per raccontare una personale visione del mondo. Gli ospiti rimarranno piacevolmente colpiti dal gusto espresso tramite i quadri che, proprio come madie, librerie e lampade, completano l’arredamento.

quadri per soggiorno moderno

Specchio Diamante, dettaglio, by Bontempi Casa

 

 

È la “stanza” che collega la nostra casa con l’ambiente che la circonda, uno spazio di transizione tra gli spazi abitativi e quelli esterni: e dunque, come arredare una veranda? Di certo occorre mantenere continuità e coerenza con lo stile della casa, ma la scelta dei mobili per la veranda dipende molto dall’uso che desideriamo farne. Organizzare cene di famiglia o aperitivi tra amici, goderci momenti di relax o dedicarci ai nostri hobby… Da questo dipende anche la scelta tra veranda aperta o chiusa.

Una veranda aperta ci regala il lusso di sentirci all’aria aperta pur mantenendo la privacy dell’ambiente domestico, mentre una veranda chiusa può diventare una sorta di giardino da vivere tutto l’anno. In entrambi i casi, mai sottovalutare l’importanza di un arredo funzionale e ben curato anche per la veranda.

Arredare una veranda aperta

La veranda da giardino, aperta sui lati e coperta solo da un tetto che può essere in vetro, legno, alluminio o altri materiali, rappresenta uno spazio in totale continuità con il giardino. Adatta a chi ama la vita all’aperto, diventa lo spazio ideale dove riunire la famiglia e gli amici per un barbecue, una festa di compleanno o per un pomeriggio di giochi all’aperto. Per arredare la veranda aperta, dunque, servono sedie e tavoli da outdoor, realizzati in materiali studiati per resistere all’usura causata dai raggi del sole, dalla pioggia, dalla salsedine e dal cloro.

arredare la veranda

Esempi perfetti di mobili da veranda dal catalogo Bontempi Casa sono il tavolo Sander con le sedie Freak e lo sgabello Boss nelle versioni create per l’outdoor. Perfetti per arredare una veranda aperta, con le loro strutture in acciaio laccato creano disegni geometrici di grande fascino, mantenendo un aspetto leggero e minimal chic che li rende particolarmente adatti a questo tipo di spazio.

Il tavolo Sander, in particolare, è dotato di un piano fisso in cristallo e cristallo antigraffio. Disponibile anche rettangolare, nella versione ellittica rende l’ambiente più arioso e permette una miglior gestione dello spazio. L’unione di un materiale d’ispirazione industriale come il metallo della base con l’elemento lussuoso del piano in cristallo, rende questo tavolo estremamente moderno e ne fa un protagonista degli ambienti più sofisticati.

Le sedie Freak e gli sgabelli Boss, invece, hanno sedute di cuscineria imbottite e rivestite per cui è possibile scegliere tra diversi materiali – il più adatto in questo caso è il tessuto outdoor – e un’ampia gamma di colori per adattarsi al mood dell’ambiente. Azzurro o blu navy, abbinati a strutture verniciate in tonalità chiare, creano subito un perfetto stile marinière. E l’estate può iniziare!

Quando si tratta di mobili da patio, però, soprattutto in caso di spazi ampi e aperti, sedie e sgabelli non bastano mai. Ecco perché può essere una buona idea aggiungere all’arredo della veranda qualche sedia Galaxy, con struttura integrale in Polipropilene e Fibra di vetro riciclabile perfetta per l’outdoor come per gli ambienti chiusi. Impilabile, con o senza braccioli oppure in versione sgabello, è estremamente funzionale.

arredare veranda esterna

arredamento veranda

Arredare una veranda chiusa

Con dei serramenti che garantiscano un buon isolamento termico, la veranda chiusa diventa a tutti gli effetti una stanza della casa, da dedicare a ciò che più ci sta a cuore. Se lo spazio è poco, possiamo arredare la veranda chiusa semplicemente con delle sedute confortevoli e un tavolino portariviste. Ne ricaveremo un angolo dove trascorrere momenti di relax con le nostre letture preferite, o semplicemente guardando l’orizzonte, lontano dallo schermo della TV o del computer.

arredamento veranda chiusa

Se invece abbiamo a disposizione una veranda più ampia, possiamo trasformarla in una sala hobby oppure utilizzarla per ricevere gli amici. Un’idea per arredare la veranda chiusa può essere quella di adibirla a sala da pranzo: grazie alle sue ampie vetrate, potremo avere il piacere di mangiare all’aperto in ogni stagione. In questo caso, la scelta fondamentale è quella del tavolo da pranzo, elemento focale dell’ambiente: dimensioni della veranda e stile dell’arredo sono le coordinate da seguire e che possono guidarci anche nella scelta dei colori per i mobili della veranda.

Il tavolo Matrix ha una solida struttura in acciaio laccato e un piano che può essere declinato in diversi materiali, dal SuperMarmo al legno impiallacciato, e in un’ampia gamma di colori. Nero lucido con venature a contrasto per focalizzare l’attenzione, legno di noce o rovere per un ambiente più rustico, cristallo lucido extra white per allargare otticamente l’ambiente sono solo alcuni esempi delle tante soluzioni possibili con questo tavolo, disponibile anche in versione allungabile.

arredo veranda

Attorno a un tavolo di carattere, per arredare la veranda al meglio servono sedie dalla personalità altrettanto spiccata. Come Margot, sedia imbottita con struttura in legno massello per un effetto più caldo oppure in acciaio come quella del tavolo, mentre la seduta può essere scelta in diversi tessuti e colori per adattarsi armoniosamente all’ambiente. Per creare un effetto più dinamico, è possibile alternare sedie con e senza braccioli.

sedie per veranda

L’idea in più per trasformare i pranzi in veranda in ricevimenti di gran classe? Utilizziamo un carrellino portavivande per aiutarci nel servizio: un complemento d’arredo Chic – che è anche il suo nome – e distintivo, che ci permette di limitare l’andirivieni verso la cucina e può essere usato anche per appoggiare ciò che non trova spazio in tavola. A seconda delle necessità, può anche essere sistemato in un angolo della sala e adibito a piano su cui appoggiare bottiglie e bicchieri per il dessert o il dopo cena.