Tag

arredamento

Browsing

Scegliere un arredamento moderno, che sia essenziale, minimalista, chic ed elegante richiede gusto e capacità di abbinamento dei complementi d’arredo, che spesso sono realizzati con materiali differenti. Le finiture in metallo rappresentano una delle soluzioni di maggior pregio nel campo dell’interior design perché offrono massima essenzialità nelle linee, una lunga durata e ottima conservazione, eleganza nel dettaglio.

Uno stile di arredamento molto in voga negli ultimi anni è quello chiamato industrial chic. Il metallo è proprio il materiale protagonista di questa scelta stilistica. Liscio, perfetto al tatto, lucido alla vista, compatto, solido, essenziale e minimale, un vero evergreen dello stile. Il metallo, specialmente quando viene laccato con le più innovative tecniche di verniciatura, si presta a un arredamento contemporaneo e giovane, sia in abitazioni private che uffici. È raffinato, funzionale ed elegante, ecco perché il termine “industriale” viene rivisitato e cambia completamente mondo: dall’impiego grezzo del metallo nelle fabbriche, ai nostri salotti raffinati e minimalisti.

Complementi d’arredo in metallo o acciaio laccato cercasi. Il metallo dorato, in particolare, crea giochi di luci all’interno di un ambiente, si distingue come un dettaglio prezioso e unico, e in particolare durante le feste natalizie è un ottimo escamotage per far brillare la casa senza riempirla di decorazioni pacchiane. Quali sono, però, i complementi d’arredo in metallo moderni e raffinati da sfruttare per una casa in pieno stile industrial chic e allo stesso tempo in mood natalizio? Questi.

Il tavolo minimalista

Primo vantaggio del metallo: ingombra poco, dura tanto. Il tavolo Sander di Bontempi Casa, con il suo piano ellittico in cristallo antigraffio e la struttura minimal in acciaio laccato oro consente di unire funzionalità, robustezza, durevolezza ed eleganza in un unico prodotto. La struttura metallica dorata, infatti, oltre a illuminare con i riflessi d’oro intenso, si presta a non occupare troppo spazio nel living room. Un perfetto esempio di stile industrial chic, che mescola componenti tipici dell’immaginario industriale – il metallo, appunto – a dettagli iconici e peculiari.

La sedia dalla struttura geometrica

La bellezza del colore oro si enfatizza maggiormente quando entra in contatto con superfici metalliche. La sedia Freak di Bontempi Casa valorizza l’acciaio laccato d’oro della sua struttura grazie alla scelta dei motivi geometrici e lineari ripresi nella seduta e nello schienale. In abbinamento al tavolo Sander, raggiungono la perfezione con un cuscino nero minimalista.

Lo specchio maxi che sembra un quadro

Luce sia sempre, non solo a Natale! Ecco perché uno specchio molto grande con una cornice in metallo dorato è la soluzione smart per illuminare la stanza con una doppia azione. Lo specchio King di Bontempi Casa riassume il concetto di luce in una forma rettangolare e una cornice in acciaio laccato oro elegantissima. Appoggiato alla parete del salotto diventa un oggetto d’arte a sé stante.

L’appendiabiti e il portariviste coordinati

Due complementi d’arredo fondamentali per personalità creative. Nella casa di un artista non possono mancare un appendiabiti di design e un portariviste unico. L’appendiabiti Alga e il porta riviste Fan di Bontempi Casa, entrambi in acciaio laccato oro, sono un perfetto connubio per il livingroom industrial chic. La forma geometrica rotonda a ripetizione di Fan contrasta armoniosamente con quella lineare di Alga, e il risultato sono due punti luce d’oro che illuminano e rendono preziosa la stanza simultaneamente.

Il tavolino da caffè creativo

Prendi un rombo, “forgialo” con l’acciaio e laccalo d’oro. Poi fai lo stesso con altri due rombi. È il tavolino Esa di Bontempi Casa, con una struttura in legno massello molto resistente e il piano in metallo laccato d’oro. Un complemento d’arredo unico nel suo genere, funzionale nelle dimensioni – si presta squisitamente per salotti e ingressi – e molto elegante nell’estetica, grazie alla rifinitura dorata. Sotto le feste natalizie diventa la nicchia sofisticata per servire un piccolo aperitivo agli ospiti.

Lo scrittoio dei sogni

L’affidabilità e la resistenza sono peculiarità del metallo, che può quindi sostenere oggetti molto pesanti. Lo scrittoio Secret di Bontempi Casa ha una struttura e fascia esterna in acciaio laccato color ottone, è composto da piano in legno, anta ribalta per vano in legno laccato o SuperMarmo – da scegliere a gusto.

 

 

 

 

Un ambiente caldo e accogliente in casa è tutto quello di cui abbiamo bisogno nella stagione fredda. Rendere una casa accogliente è semplice, e può essere anche molto divertente! I colori caldi dell’autunno, per esempio, aiutano ad intiepidire l’atmosfera; giocare con un paio di cuscini, usare del legno, decorare la parete attrezzata con camino, una libreria colma di libri, qualche candela profumata, un grande tappeto e il salotto è subito più caldo e accogliente. Ecco quindi le idee arredamento soggiorno per l’inverno da cui prendere spunto per arredare il proprio salotto su misura.

Ambiente caldo e accogliente: il camino

ambiente caldo e accogliente

Tavolo Artistico, struttura in acciaio laccato, piano in legno massello e sedia Tai, struttura in acciaio laccato rivestite in Pure Virgin Wool.

Un’atmosfera intima e accogliente infonde alla casa un senso di profondo comfort immediatamente percepibile sin all’ingresso. Il camino è per eccellenza l’elemento fondamentale per rendere un ambiente caldo e accogliente. I soggiorni moderni con camino sono facilmente arredabili con oggetti e complementi d’arredo antichi e vintage. L’uso dell’ottone, il rame, il legno sono d’obbligo.

Soggiorno accogliente: legno, legno, legno!

soggiorno accogliente

Tavolo Fusion rotondo, struttura in acciaio laccato e piano in legno impiallacciato. Sedie Freak e Lampada Strega.

Non esiste materiale migliore del legno per arredare un livingroom intimo e rendere l’ambiente caldo e accogliente. L’aspetto rustico, naturale e grezzo è la sua prima qualità: infonde un profondo senso di calma, tranquillità e sicurezza. Non è necessario trasformare casa in uno chalet di montagna, bensì bastano pochi accorgimenti e fare attenzione ai dettagli: per prima cosa un tavolo solido con piano in legno coordinato con sedie di design, poi, l’aggiunta di mensole e altri complementi d’arredo in legno, contribuiranno a rendere calda l’atmosfera.

ambiente caldo e accogliente camino

Tavolo Millennium XXL, struttura in acciaio laccato, piano in SuperMarmo arabescato – Sedie Kuga, struttura in acciaio laccato e seduta in velluto – Pouff Badu in Waterproof Nabuk.

Un ambiente caldo e accogliente è un vero nido nel quale immergersi quando fuori piove. Uno o più pouf nel soggiorno giocano un ruolo importante in questa situazione, perché, se scelti in tessuti come la lana, diventano parte integrante dell’arredamento accogliente. Lana calda ed evocativa, sensoriale, materica. E tanti cuscini in maglia, tricot, plaid a fantasia patchwork. Il gioco è abbinarli e creare composizioni di forme, dimensioni e texture diverse. L’effetto calore sarà subito immediato.

Casa accogliente: sedie, lampade e complementi in colori caldi

ambiente accogliente

Sedia Sally, struttura in legno massello, rivestimento in cuoio.

A volte, seguendo le tendenze attuali d’interior design che vogliono sempre meno decorazioni, senza aggiungere un proprio tocco personale, si potrebbe andare incontro ad errori di valutazione che tolgono calore alla casa. Giochiamo invece con i colori dell’autunno! Nella stagione fredda le giornate si accorciano, la luce è più tenue e la palette colori del cielo è quella dei grigi. Quindi, il colore è una parte fondamentale dell’arredamento di un soggiorno accogliente e caldo. L’ideale è usare toni naturali e chiari, come il beige, il marrone e il crema. Credenze bianche, cassettiere, armadi in legno dall’estetica vissuta, da realizzare anche con il fai da te, rappresentano il giusto compromesso tra le esigenze di luminosità e la necessità di evitare il senso di freddezza. Cuscini e sedie dalle tonalità calde come il rosso, terracotta, testa di moro, lampade da terra più colorate con luce gialla (non bianca) e dettagli vivaci, daranno quel tocco in più al livingroom invernale.

Soggiorno accogliente: libreria con mensole

parete attrezzate con camino

Libreria Lexington con ripiani in legno e struttura in acciaio laccato.

La libreria è un punto focale del salotto. Per rendere l’ambiente più caldo e accogliente, si può giocare con elementi decorativi proprio della libreria: sfruttare i ripiani (possibilmente in legno, cuoio o pelle) per aggiungere oggetti decorativi come vasi di fiori secchi, piante sempreverdi, portacandele, piccole statue in ottone e – ovviamente – libri vintage.

Soggiorno accogliente: gli specchi

casa accogliente

Specchio Ciotolo posizionato verticalmente.

Cosa riscalda quanto un raggio di luce? Solo i suoi stessi riflessi. Arredare il salotto con specchi moderni è quindi una mossa vincente in fatto di calore. Elementi di vanità e bellezza, gli specchi hanno il grande potere di donare maggiore luminosità e prospettiva anche agli ambienti più piccoli. Cornici in legno intagliate, con intarsi, in stile classico, shabby o impero alla francese. La giusta disposizione può cambiare totalmente il volto del soggiorno.

soggiorni moderni con camino

Madia Cosmopolitan, top in legno massello,  ante in legno laccato.

Infine, completare l’arredo con un grande tappeto al centro della sala, qualche candela profumata qua e là e… Riempire l’aria di casa con l’aroma del pane appena sfornato, biscotti e dolci per imbandire la tavola delle feste invernali. Esiste forse una casa più calda e accogliente di così?

Arredare casa con uno sconto su tutti i mobili. Un sogno? No, è una concreta possibilità destinata a coloro che ristrutturano o hanno ristrutturato la propria abitazione privata a partire dal 1° gennaio 2017. Fino al 31 dicembre 2018, infatti, si può usufruire del Bonus Mobili: una detrazione dell’imposta lorda Irpef del 50% con un tetto di 10.000 euro destinata all’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, arredi di design e complementi di ogni tipo.

In poche parole: sarà possibile ri-arredare casa con arredamento di design alla metà della spesa. Bontempi Casa offre soluzioni d’arredo per tutti gli ambienti della casa: salotto, zona notte, studi, ingressi, cucine e giardini. Potete quindi approfittare del Bonus Mobili Irpef per acquistare al 50% i mobili e complementi d’arredo di design firmati Bontempi Casa, fino alla fine dell’anno.

Cosa si può acquistare con il bonus mobili?

Scrittoio Zac struttura laccata bianco, piano legno impiallacciato rovere spessart – Sedia Kuga struttura cromata, seduta in pelle ecologica bianca

Questo speciale sconto Irpef viene applicato all’acquisto di tutti gli arredi e complementi: tavoli e sedie, divani, letti, poltrone, comodini, madie, librerie, lampade, scrivanie, mobili su misura. Un’altra informazione importante, riportata nel documento ufficiale dell’Agenzia delle Entrate, è che sono detraibili anche le spese di trasporto e di montaggio dei mobili e degli elettrodomestici acquistati, i quali potranno essere collocati in un ambiente della casa qualunque, anche se non oggetto di ristrutturazione.

Tavolo Glamour struttura ottone, piano legno impiallacciato noce – Sedia Kelly struttura legno noce sduta pelle premium nero – Mobile bar Madison struttura nero profondo, ante Supermarmo noirdesir, dettagli ottone – lampada Pandora struttura bero profondo.

Se necessitate di più informazioni, non esitate a contattare direttamente il nostro rivenditore Bontempi Casa più vicino. Vi aspettiamo.

Mi chiamo Amelia Manuela Persechino, in arte Manuela Sunshine. Lavoro in showroom, mi occupo di vendita e distribuzione per un brand di moda. Sono divisa tra l’ufficio a Milano e la mia casa, in provincia, a Corsico. Ma nel mio cuore c’è anche Londra, dove ho vissuto per molti anni.

Se mi chiedessero “Com’è la tua casa?”, risponderei “un cantiere!” – mi sono trasferita da poco da un bilocale a un trilocale, con il mio compagno Daniele. La casa sta prendendo pian piano forma: la cosa che mi piace di più è il terrazzo, dove anche i miei due amati cani – Jonathan e Tigrissa, entrambi adottati da un canile – possono rilassarsi.

Ma la stanza della casa che preferisco è il soggiorno: per me deve sempre essere luminoso, spazioso e avere, appunto, un bel terrazzo su cui affacciarsi.

Amo da morire il living room di questa nuova casa perché nel tempo libero mi sdraio sul divano, sotto una gigantesca Kenzia di due metri che ravviva lo spazio con il suo verde brillante, davanti alla TV 50 pollici su cui vedo – anzi, mi divoro – documentari di viaggi e Netfilx. Quando viaggio per lavoro o piacere, il divano, il terrazzo e la vasca da bagno sono le cose che mi mancano di più. Dopo i Jonathan e Tigrissa, ovviamente.

Unsplash

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All’ingresso ho un grande specchio di modernariato, essenziale, con la cornice in legno, e una piccolissima consolle dove lascio le chiavi di casa e i guinzagli dei miei cani. In cucina ho dei vasi di Caltagirone, in cui metto fiori freschi e anche frutta, a volte. In camera da letto, il mio oggetto preferito è il tappeto berbero: mi ricorda l’idea di apertura al mondo alla quale aderisco pienamente. Living room = punti luce, sempre. Ecco, la mia casa è questo.

Ma non solo. Sto creando un laboratorio per dare spazio concreto al mio progetto personale di nome “Damelia”, per il quale realizzo piatti handmade d’ispirazione vintage: ho già arredato una stanza di 25 mq con una grande scrivania, un MAC e alcuni strumenti del mestiere, come colla, piatti, stampe, tutto quello che serve per creare dei piatti. Work in progress…

Unsplash

Il mio lavoro è la mia passione. Ma nel tempo libero ascolto tanta musica, specialmente quando mi immergo nella vasca da bagno, e poi spulcio le offerte di Skyskanner quotidianamente, perché un viaggio è sempre una buona scelta.

I miei ricordi più importanti? Sono legati alla famiglia: sono una campana doc e, anche se vivo al nord d’Italia, porto con me ogni pezzo del mio passato da donna del sud. La mia casa rappresenta il mio gusto estetico, colleziono oggetti bellissimi che raccolgo nei viaggi, e una volta trovato un posto per ciascuno tra le mura di casa, mi trasmettono un forte senso di benessere. Non mi interessa possederli, ma poterne godere.

Damelia