Come arredare un ristorante? Ormai non ci sono più dubbi, buon cibo e buon design sono un connubio vincente. L’arredamento del ristorante gioca un ruolo davvero importante nel definire l’esperienza dei clienti, e dovrebbe essere in armonia con tutti gli altri elementi – dal menu alla mise en place – per raccontare una storia che ne conquisti il cuore oltre che il palato. Personalità dunque, ma anche comfort e funzionalità per garantire un’esperienza piacevole, sono gli elementi da tenere a mente per allestire un ristorante di successo.

Di certo questi sono tempi complicati per la ristorazione, tra chiusure e nuove norme da seguire. Addetti ai lavori e appassionati di cucina, tutti devono fare i conti con le limitazioni imposte dalla pandemia. Nonostante le grandi difficoltà, pensare al futuro con ottimismo è la chiave per farsi trovare pronti al momento in cui si potrà finalmente riaprire come prima. Lo stop forzato per qualcuno potrebbe essere il momento in cui fermarsi a osservare con più attenzione la propria attività, i traguardi raggiunti ma anche i punti che potrebbero essere migliorati o rinnovati, a partire proprio dall’arredamento del ristorante. Ecco allora qualche consiglio, con un occhio alle tendenze più interessanti.

come arredare un ristorante
Sedia Mood con braccioli, struttura in acciaio laccato e scocca in polipropilene imbottita e rivestita frontalmente in Pure Virgin Wool. Tavolini Vincent con base in acciaio laccato e piano in stratificato.

La cucina a vista, per cominciare, è una tendenza più viva che mai. Alcuni la definiscono una vera e propria filosofia, che vede i clienti desiderosi di essere coinvolti e partecipi nella preparazione dei piatti che si apprestano a gustare. In questo particolare frangente, sottolinea anche quanto il piacere di andare al ristorante non si esaurisca nel gusto delle pietanze ma comprenda un’esperienza più ampia, in cui l’ambiente circostante è più importante che mai.

Dopo anni di minimalismo, poi, la voglia di colore è tornata a farsi sentire tra le tendenze per l’arredamento dei ristoranti. Scegliere nuance particolari e giocare con abbinamenti originali potrà quindi rivelarsi una carta vincente per dare una maggior connotazione all’identità del ristorante, purché si definisca una palette cromatica armonica. In questo modo avremo un ambiente piacevole e accattivante, che in più invoglierà i clienti a scattare foto da condividere con gli amici sui propri canali social: un aspetto da non sottovalutare per l’arredamento di un ristorante moderno. Un modo semplice ma non certo scontato per rinnovare i locali con una nota di colore è rappresentato dalle sedie: il catalogo Bontempi Casa offre diverse proposte di sedie dedicate all’arredamento contract che possono essere declinate in un’ampia gamma di colori, dai classici a quelli più moderni. Con i modelli imbottiti e rivestiti, si può anche giocare con le texture dei materiali, dall’elegante pelle premium alla soffice lana passando per nabuk, velluto e molti altri. Il configuratore online potrà certamente aiutarvi a liberare la fantasia e scoprire tutte le opzioni disponibili.

idee arredamento ristorante
Sedia Mood con e senza braccioli, struttura in acciaio laccato e scocca in polipropilene imbottita e rivestita frontalmente in velluto. Tavolini Alis con base in acciaio laccato e piano in stratificato.

Sempre attuali e mai fuori moda, infine, sono l’attenzione al dettaglio e la capacità tipica del contract design italiano di coniugare estetica e funzionalità in un insieme armonioso. Le sedute dovranno avere forme curate ed essere confortevoli, per andare dall’antipasto fino al dolce senza far caso al tempo che passa. I tavoli dovranno adattarsi alla gestione dello spazio, garantendo il corretto distanziamento tra i diversi gruppi di clienti ma anche la possibilità di essere uniti, prossimamente, in ampie tavolate. Valorizzare la luce naturale che arriva dalle vetrate durante il giorno, e creare un’illuminazione morbida e piacevole per la serata, non potranno che essere valori aggiunti – così come l’occhio di un consulente esperto a cui affidarsi se vorrete fare un restyling.

Comments are closed.