4 Results

madie moderne

Search

Madia moderna cercasi per arredare casa. Sì, sì, e ancora sì, perché le madie sono complementi d’arredo che combinano funzionalità e praticità con stile e personalità. La madia moderna di design è infatti l’evoluzione delle vecchie credenze, comodini, comò e mobili delle nonne. La madia è un pezzo d’arredamento solido e robusto, può essere composta da numerosi cassetti, ante e offre un ampio spazio d’appoggio. Si presta ad arredare ingressi, salotti, camere da letto: insomma, la madia, nella sua versione più contemporanea, è un vero passepartout dell’arredamento. Ecco perché è sempre più scelta per arredare case, piccole e grandi, uffici e studi professionali.

Realizzate in legno, cristallo, Supermarmo, Superceramica e Supercemento, la collezione di madie moderne firmate Bontempi Casa offre una soluzione decorativa e pratica per ogni esigenza.

Madia moderna alta

madie basse ingresso
Cosmopolitan in cristallo velvet antigraffio ruggine opaco, gola in legno laccato ruggine scuro e piedini laccati nero profondo.

 

La madia alta è un mobile munito di ante e cassetti che si posiziona normalmente ad altezza busto o poco più in basso. È pertanto facilmente utilizzabile come storage di piccoli oggetti di uso quotidiano, come piatti, bicchieri di cristallo e altro. Una madia alta moderna come Cosmopolitan è la soluzione ideale per il soggiorno, ha infatti, una struttura portante in legno, due ante che aprono su una spaziosa credenza, è personalizzabile in diversi materiali e finiture, il sistema di apertura è con gola.

Madia moderna bassa

madie moderne in legno
Aly Glass, è una madia bassa con struttura in legno, fianchi laccati opachi, top e ante in cristallo lucido, ripiani interni in cristallo trasparente.

Esistono moltissimi tipi di madie basse moderne: Bontempi Casa offre un’ampia scelta, in fatto di forme e materiali, ma anche di stili.

Sempre della linea Cosmopolitan, disponibile in diverse misure, ante, top, vani a giorno, cassetti e cestoni, infinite varianti colore che permettono una massima personalizzazione;

madia moderna vetro
Aly Glass in cristallo lucido sabbia.

 

Amsterdam è una madia bassa con struttura, vano a giorno, top, fianchi e ante in legno. Può allungarsi dai 195 ai 260 centimetri.

madie moderne bontempi legno
Amsterdam in legno impiallacciato rovere spessart, piedini in legno laccato sabbia.

 

Mobile bar

madia moderna bassa
Madison in Supermarmo Noir Desir, struttura in nero profondo, piedini e maniglie in ottone anticato

 

Mobile bar o madia di design a credenza, Madison di Bontempi Casa ha una struttura in legno, è composta da due ante battenti, un ripiano in cristallo trasparente, l’interno schienale specchiato. Top, fianchi e ante sono in legno laccato, cristallo o Supermarmo, i piedini decorativi e le maniglie si possono liberamente personalizzare (divertiti a creare la combinazione più originale con il nostro Configuratore). Esiste una madia moderna che ci riporti nel passato? Sì, Madison.

Le madie credenza sono un mobile molto amato dalle donne grazie all’eleganza delle forme e alla possibilità di trasformarle nel loro scrigno di preziosi per la casa. Un mobile perfetto per contenere argenteria e cristalleria, raffinato ed elegante, ma allo stesso tempo funzionale e comodo.

Madie piccole-comodini

madie moderne bontempi
Enea in cristallo bianco lucido

 

Per chi sta cercando una piccola madia, un comodino o un comò per la zona notte, invece, Bontempi Casa ha pensato a Enea, una madia bassa moderna, componibile a più sezioni e che raggiunge diverse altezze.

Le madie basse sono invece molto pratiche per le camere da letto, perché somigliano ai piccoli comodini di una volta, ma hanno un design molto più contemporaneo. Enea è una collezione di madie basse, contenitori e settimanili realizzati in legno laccato opaco, con dettagli in cristallo lucido. L’altezza e il numero dei cassetti di Enea sono personalizzabili a seconda delle esigenze: vanno da 2 a 7 cassetti, dai 50 ai 160 centimetri di altezza. Insomma, non può esserci una madia Enea che non corrisponda a un particolare spazio.

Voi quale spazio abitativo desiderate arredare? Qual è il prodotto di cui avete bisogno? Con il Configuratore Bontempi Casa potete creare la madia su misura per voi.

Quindi, le madie moderne di design sono un complemento d’arredo immancabile nelle case, perché, nonostante occupino poco spazio, riescono a combinare l’aspetto funzionale contenitivo di piccoli oggetti – indispensabile nella quotidianità – e l’eleganza di un arredamento minimale e contemporaneo. Grazie alla vasta scelta disponibile, Bontempi Casa offre le soluzioni bespoke per tutte le esigenze: visita il nostro sito alla pagina del Configuratore, e costruisci la tua madia ideale, alta o bassa, credenza oppure comodino, in legno laccato o cristallo, Supermarmo o Superceramica. Avere una madia moderna di design nel proprio soggiorno non sarà mai stato così semplice.

L’ingresso è il primo spazio abitativo che accoglie noi e i nostri ospiti all’entrata. Ecco perché i mobili da ingresso vanno scelti con cura: sono il biglietto da visita della nostra casa, l’immagine iniziale che diamo di noi e del nostro stile di vita. Mai sottovalutare l’importanza dell’ingresso: gli va dedicata la stessa attenzione dell’arredo di cucina, soggiorno e zona notte.

Un ingresso è solitamente una stanza abbastanza grande da contenere un mobile madia, o addirittura un guardaroba; può esibire una galleria di quadri o una piccola libreria di benvenuto, mensole, tavolini e appendiabiti. L’importante è che i mobili da ingresso moderni siano sempre ben ragionati, per dimensioni, stili e colori.

mobili da ingresso

Madia Amsterdam by Bontempi Casa: madia con struttura in legno, n°2 ante a battente, n°2 cestoni con sistema di apertura push-pull, top fianchi e ante in legno laccato o essenze di legno.

Come scegliere i mobili da ingresso

L’ingresso è l’ambiente che, rispetto alle altre stanze della casa, riceve solitamente meno attenzioni, eppure l’arredo di questo locale svolge un ruolo fondamentale. Le soluzioni per arredare l’ingresso sono tante, ma sono veramente tutte pratiche? Una delle caratteristiche principali dell’ambiente che ci accoglie al nostro rientro da casa deve essere la praticità. Pochi fronzoli e tanti mobili funzionali, scelti a seconda della dimensione e disposizione della stanza, se sono presenti o meno delle finestre, caloriferi e prese della corrente.

Caratteristiche fondamentali per i mobili da ingresso

Gli arredi dell’ingresso devono essere pratici, comodi e identificativi. Quest’ambiente, infatti, è il biglietto da visita del proprietario di casa: dall’ingresso si comprendono i suoi gusti in fatto di stile, le sue abitudini, il suo modo di vivere la quotidianità. In genere questi spazi sono arredati con portaombrelli, appendiabiti, tavolini e madie moderne. Ma tutto dipende dalle dimensioni dello spazio, dalla disposizione dei muri, dalla quantità di luce che entra nella stanza (naturale ed artificiale). Arredare un ingresso non è semplice come può sembrare, dunque, ma con qualche piccola accortezza è possibile trasformarlo nella zona più bella della casa. Spesso accade che le abitazioni moderne – dagli Anni 90 in poi – non siano affatto munite di un’anticamera che funge da ingresso, quindi, entrando, si accede direttamente al soggiorno. Ma anche in questi casi è indispensabile avere un angolo riservato a un porta ombrelli e un appendiabiti, per evitare di sporcare il soggiorno con indumenti sporchi o bagnati. Perciò, se ci si trova in questa situazione, si può giocare con una piccola parete divisoria che crei un angolo, oppure un paravento artistico che da un lato si trasformi in un originale porta abiti.

mobili ingresso

Appendiabiti Hula by Bontempi Casa: appendiabiti con struttura geometrica asimmetrica in acciaio laccato.

E ora veniamo ai colori dei mobili da ingresso. Che colore scegliamo la madia, il tavolino o la libreria? È da tenere a mente che i colori caldi renderanno l’ambiente molto accogliente, mentre i colori chiari lo faranno sembrare più luminoso. Trovare il giusto equilibrio fra forme e colori non è sempre facile, ma si possono sfruttare alcuni accorgimenti che ci aiuteranno a trovare la soluzione migliore.

Colori forti o colori pastello per i mobili da ingresso?

Sicuramente i colori caldi sono quelli che rendono gli ambienti molto accoglienti, “cozy”, “homey”, ma è altrettanto vero che tendono a essere meno luminosi. Gli ingressi, in genere, sono bui: quindi che fare? Il suggerimento degli interior designer contemporanei è quello di dipingere le pareti dell’ingresso rigorosamente di bianco, non sperimentare altre tinte, come l’albicocca o il color carta da zucchero – belle alternative, invece, per zona notte o soggiorno. Il bianco schiarisce, allarga e illumina, quindi meglio scegliere questo colore-non-colore per l’entrata angusta o senza finestre (una tip da riutilizzare per arredare tutti gli spazi piccoli. I mobili moderni spesso sono componibili quindi si può giocare sulle altezze differenti, sugli spazi a giorno e quelli chiusi, si può scegliere il bicolore – lati chiari e ante colorate. Diversamente, i mobili per ingresso possono essere anche molto minimali, lasciando maggior spazio all’ambiente esaltandone la luce.

Idee per arredare l’ingresso

Internet è una fonte inesauribile di idee, spunti e suggerimenti, anche per l’arredamento. Prima di fare un passo azzardato e scegliere un mobile moderno da ingresso che non si addice alla propria casa, è importante informarsi e farsi un’opinione precisa su quello che si vuole e quello che si cerca. Far realizzare a un designer o architetto un disegno in scala del proprio ingresso è un buon punto di partenza per capire come arredarlo. Quando avete individuato i mobili che vi interessano, disegnate le forme su un cartoncino del colore del mobile che avete scelto e provate a metterlo sulla piantina del vostro ingresso. In questo modo vi potrete fare un’idea del risultato finale. Sul sito di Bontempi Casa potete provare lo speciale Configuratore con il quale è possibile visualizzare il prodotto finito, con materiali e colori desiderati. Per chi ama lo stile minimal-chic, esistono delle soluzioni creative che sdrammatizzano e che richiedono veramente poco spazio come, ad esempio, un portabiti in acciaio a forma di albero.

Appendiabiti Alga by Bontempi Casa: appendiabiti in acciaio laccato, disponibile in vari colori, con ganci orientabili a piacere.

Molte persone, nell’ingresso, utilizzano anche le scarpiere. In effetti, entrare in casa, potersi togliere le scarpe e mettere comodamente le ciabatte, oltre ad essere piacevole, è molto pratico. A questo scopo esistono scarpiere che sono anche comodini, in modo da rendere multitasking un mobile e poterlo usare in modi diversi. Lo specchio, poi, non solo darà l’illusione di profondità, ma rifletterà la luce, perciò è un complemento d’arredo indispensabile per l’ingesso (complice il bisogno di guardarsi nel riflesso prima di correre in ufficio). Approfittare dell’occasione per scegliere uno specchio esteticamente accattivante, molto ampio e con una cornice raffinata.

Specchio King by Bontempi Casa: specchio da terra con fissaggio a parete, struttura in acciaio laccato.

Infine, l’arredamento per ingresso si può completare con mensole da parete e tavolini, su cui appoggiare svuota-tasche, portachiavi, riviste e altri oggetti di uso quotidiano. Per le mensole: scegliere legno, oppure vetro, perché sono materiali solidi ed eleganti, abbinabili al tavolino o altri complementi d’arredo disposti all’entrata, come madie e appendiabiti. Per i tavolini: preferire dei modelli dalla forma accattivante e originale, in modo da attrarre l’attenzione degli ospiti appena entrati. Se nello spazio dedicato all’ingresso è presente una finestra, aggiungere una o più piante verdi è un’idea decorativa che non solo completa l’immagine ricercata dell’ingresso, ma trasmette anche positività e tranquillità a chi varca la soglia.

Mensola Osaka by Bontempi Casa: mensola con fissaggio a muro in cristallo curvato.

Tavolino Tower by Bontempi Casa: tavolino con struttura in acciaio laccato, e piano disponibile in legno impiallacciato o laccato, oppure marmo naturale.

Ultimo, ma non ultimo, il lampadario per l’ingresso va scelto con cura perché l’illuminazione artificiale – soprattutto se nell’ingresso non c’è una finestra – decreterà l’effetto complessivo della stanza. Meglio quindi preferire una lampada a sospensione, possibilmente aperta, in modo tale che la luce riesca a irradiare tutto lo spazio senza rimanere “chiusa” in plafoniere buie. La luce sarà definitivamente determinante per l’arredo dell’ingresso. Et voilà!

Lampada Olimpia by Bontempi Casa: lampada a sospensione con struttura in acciaio laccato.

Largo alla creatività, largo alla gioia di condividere: i tavoli grandi sono qui per questo. Elementi importanti dell’arredamento, amano conquistare il centro della scena con i loro volumi generosi e con linee moderne che colpiscono per originalità ed eleganza. Fissi o allungabili, i tavoli grandi evocano atmosfere conviviali, fanno pensare a famiglie numerose e al piacere di invitare gli amici, ma si prestano anche ad altri utilizzi diventando piani di lavoro multitasking. Per valorizzarli al meglio, vanno posizionati al centro della stanza, magari allestendo sullo sfondo una parete scenografica con elementi decorativi come specchi moderni, una carta da parati oppure una madia o una libreria di design, moderna e funzionale. Per dare la giusta illuminazione, potrebbero servire più punti luce a sospensione da distribuire lungo i lati del tavolo. Infine, ma certo non meno importante per chi ama arredare con gusto, l’abbinamento delle sedie, da scegliere in perfetto accordo con le linee e i materiali dei tavoli.

Tavoli grandi in legno per l’ufficio

Il legno, con il suo calore e l’aspetto naturale, rende ogni luogo più accogliente. Tavoli grandi in legno massello, però, sono anche elementi d’arredo perfetti per sottolineare il prestigio di un ambiente lavorativo arredandolo con gusto e cura per i dettagli. Al centro di una sala riunioni, diventano i coprotagonisti silenziosi (ma non per questo “invisibili”) di meeting importanti e brainstorming tra colleghi.

Tavolo Millennium XXL con struttura in acciaio laccato e piano in legno massello scortecciato noce secolare, sedie Sveva con struttura in legno massello e librerie Lexington.

Il tavolo fisso Millennium XXL, ad esempio, ha una solida struttura in acciaio dalle linee sobrie ed eleganti, mentre il piano è disponibile anche in legno massello noce secolare. I nodi del legno visibili sulla superficie, il bordo esterno laterale che mantiene la forma originale del tronco dell’albero e le lievi variazioni cromatiche sottolineano l’autenticità e l’unicità di questi tavoli grandi in legno massello. Anche le sedie abbinate hanno la struttura in legno massello, e riprendono la struttura solida e avvolgente del tavolo.

Tavoli rotondi grandi per la sala da pranzo

Ideali per la sala da pranzo, i tavoli rotondi grandi sono la soluzione salvaspazio che coniuga alla perfezione il piacere della convivialità con le esigenze di un arredo funzionale e moderno. Senza angoli appuntiti, non solo hanno un aspetto più arioso e leggero, ma lasciano anche maggiore libertà di movimento nello spazio circostante. Scegliendo modelli con un basamento centrale al posto delle gambe lungo il perimetro, poi, si eliminano eventuali ostacoli per le sedute – ed è più facile aggiungere un posto a tavola quando serve.

Tavolo Universe rotondo fisso con struttura e dettagli decorativi in acciaio laccato e piano centrale girevole, sedie Sofia imbottite e rivestite, gruppo madie Pica in legno e acciaio laccato.

Il tavolo Universe rotondo ha una struttura centrale in acciaio laccato con tre appoggi, ma ciò che attira davvero l’attenzione è il piano, con il suo mix di materiali e soluzioni funzionali. Il piano ring in legno impiallacciato di noce o rovere fa da cornice al piano centrale girevole incassato, disponibile in cristallo lucido oppure antigraffio opaco, o in SuperMarmo. Anche le sedie Sofia abbinate hanno la struttura in acciaio laccato, e il rivestimento può essere scelto in un’ampia gamma di colori e materiali, dal velluto alla pelle premium. Per completare l’arredo della sala da pranzo, c’è la madia Pica in legno e legno laccato con ante a battente e vani a giorno.

Tavoli quadrati grandi per il soggiorno

Come arredare la zona giorno coniugando stile ed esigenze della vita quotidiana? Se si vuole creare uno spazio funzionale, partire dalla scelta di tavoli quadrati grandi è un’ottima idea. Perfetti per servire il tè, come tavoli da pranzo ma possono essere utilizzati anche come piani di lavoro multitasking, per sfogliare album di ricordi in famiglia, per appassionanti serate dedicate al poker, e molto altro.

Tavolo Versus quadrato fisso con struttura in alluminio laccato in tinta con il piano in SuperMarmo, e sedie Kelly con struttura in legno massello, dettagli in acciaio laccato e monoscocca imbottita e rivestita.

Il tavolo Versus in versione quadrata, disponibile per 8 o 12 posti, ha linee chic ed essenziali che mettono in risalto il pregio dei materiali con cui è realizzato. Il piano infatti può essere scelto in SuperMarmo, un materiale esclusivo Bontempi Casa che unisce il fascino del marmo a nuove caratteristiche funzionali, oppure in cristallo o cristallo antigraffio. Le gambe invece sono in legno massello, come quelle delle sedie imbottite Kelly abbinate.

Quando si parla di arredare un ambiente domestico, ci si concentra principalmente sull’organizzazione degli spazi, la disposizione dei mobili e la tipologia di luci più appropriata. C’è anche una forte attenzione in prima battuta verso complementi d’arredo, tessili e tendaggi, ma spesso ci si dimentica dell’elemento strutturale più importante di ogni spazio abitativo: le pareti e i quadri per soggiorno moderno. I muri della casa non sono solo le colonne portanti della casa stessa, ma anche il campo visivo più grande che colpisce l’occhio. Ecco perché valorizzare questi “buchi bianchi” è fondamentale. Come? Mensole con libri e vasi di fiori, ma soprattutto quadri.

Quadri per soggiorno moderno: come sceglierli

Quadri per soggiorno moderno

Tavolo Podium, fisso o allungabile con base in cemento. Piano in legno massello, massellato, impiallacciato, cristallo o cristallo antigraffio, cemento e SuperMarmo. Sedie Suri con braccioli, struttura girevole e con ruote, in acciaio laccato, schienale in tessuto elastico a rete lavorato e seduta in tessuto elastico a rete uniforme o pelle ecologica – by Bontempi Casa 

L’errore da non commettere è pensare che basti appendere un qualsiasi quadro per riempire uno spazio vuoto. La scelta dei quadri per soggiorno moderno e per le altre stanze della casa va ponderata con calma, seguendo uno stile preciso che unisce la palette colori dell’arredamento e il gusto personale dei suoi abitanti. Non abbiate fretta, e prendetevi tutto il tempo che vi serve per riflettere su quali ornamenti appendere.

La scelta dei quadri per il salotto dipende anzitutto dal tipo di effetto che si vuole ottenere. Stampe, disegni oppure opere d’arte da collezione, in stile antico o moderno, i quadri dovranno avere un valore estetico ma anche molto personale. Il primo passo per sceglierli è capire che anche queste decorazioni per le pareti sono parte integrante dell’arredamento, tanto quanto tavoli, sedie, lampade e comodini. In quanto tali, devono conferire carattere all’ambiente in cui vengono esposti, relazionandosi con tutti gli elementi presenti.

Vogliamo che i quadri del living room attirino l’attenzione o facciano da piacevole sfondo? Preferiamo un quadro unico di grandi dimensioni o una composizione di quadri più piccoli? Nel primo caso, meglio centrarlo simmetricamente oppure no? Nel secondo caso, come disporli? In un soggiorno moderno non è inusuale optare per un grande quadro al centro del muro principale. L’intento è quello di veicolare lo sguardo dell’osservatore e ravvivare lo stile contemporaneo dell’arredamento, solitamente total white ed essenziale, con toni accesi e forme geometriche importanti. Se invece la parete non è abbastanza grande da rimanere armonica con un dipinto al centro, la scelta di un numero pari di piccole cornici allargherà il campo visivo e renderà l’ambiente più ampio e luminoso.

 

Come scegliere i quadri giusti per i diversi ambienti della casa

Quadri per soggiorno

Madia Pica con struttura in legno a tre ante, ripiani interni in cristallo trasparente, vano a giorno centrale sx in legno laccato, fianchi e ante in legno impiallacciato, top a scelta. Telaio con piedini in acciaio laccato. Pouf Puffoso con struttura in acciaio laccato, imbottito e rivestito in Pelle ecologica, Tessuto Mambo, Tessuto Lulù, Waterproof Nabuk, Waterproof Nabuk stampato, Pure Virgin Wool, Velluto, Tessuto Decò, Tessuto Kvadrat Field, Tessuto Kvadrat Coda e Pelle Premium – by Bontempi Casa

 

Una volta stabilito l’effetto che si desidera ottenere, ci si può concentrare sul soggetto più appropriato, i colori e la cornice. Tutto varia a seconda delle dimensioni del quadro e all’ambiente circostante. I soggiorni moderni si sposano con stampe e fotografie contemporanee. Attenzione alla cornice: mai scegliere cornici troppo importanti, perché distoglierebbero lo sguardo dal soggetto del dipinto o immagine. Va bene giocare con cornici vintage molto decorative, se la stampa è un antico disegno fatto a mano.

 

Stampe moderne d’ispirazione post-surrealista sono adatte al soggiorno, all’ingresso e ai corridoi, su e giù per le scale; mentre disegni, caricature e miniature – come quelle botaniche – sono perfette per la cucina. I paesaggi, dipinti o fotografati, rilassano l’atmosfera della zona notte. I wall-stickers sono invece un’ottima alternativa ai quadri per il bagno: si attaccano alle piastrelle, e possono essere tolti all’occorrenza con una spugna imbevuta di acqua calda. Flora e fauna sono tra i soggetti preferiti, ma sul mercato oggi c’è una varietà di proposte che permettono di personalizzare gli ambienti più diversi.

 

Stampe, arazzi, pannelli decorativi con effetto 3D, ma anche gli specchi possono diventare dei veri e propri quadri, specialmente quando hanno un dettaglio strutturale scultoreo, come un taglio a diamante o una peculiare decorazione. Piccoli specchi tondi, molto semplici, possono essere posizionati in modo simmetrico (o asimmetrico) lungo una parete estesa per dilatare lo spazio e fungere da decorazione discreta.

 

Decorare la casa con quadri, stampe o specchi è un modo divertente e creativo per rendere ogni ambiente più personale e accogliente. Le regole da seguire sono poche, la cosa più importante è seguire il proprio istinto per raccontare una personale visione del mondo. Gli ospiti rimarranno piacevolmente colpiti dal gusto espresso tramite i quadri che, proprio come madie, librerie e lampade, completano l’arredamento.

quadri per soggiorno moderno

Specchio Diamante, dettaglio, by Bontempi Casa